scatola di gelatinaImmagine: Guido Gautsch

Dagli ippopotami ai leoni ai grandi squali bianchi, non mancano specie feroci nel regno animale. Ma che dire di queste minuscole creature che potremmo a malapena notare? Queste creature potrebbero essere minuscole, ma sono potenti e mortali.



[titolo della pagina successiva = 'Deathstalker']

Uno scorpione. Foto diShantanu Kuveskar.

Uno scorpione. Foto di Shantanu Kuveskar.

Con un nome come questo, sai che deve essere pericoloso. Il deathstalker è una specie di scorpione, noto anche come Scorpione giallo della Palestina . Questi minuscoli assassini raggiungono una lunghezza media di 2 centimetri e possono essere trovati ovunque dal Nord Africa al Medio Oriente.

Questa specie è considerata gli scorpioni più pericolosi. Il suo veleno è una miscela di neurotossine e la puntura è estremamente dolorosa. Ma fatto divertente: un componente del veleno del cacciatore di morte si è mostrato promettente nel trattamento di alcuni tumori .

[titolo della pagina successiva = 'Poison dart frogs']

Una rana velenosa. Foto di GrrlScientist.

Una rana velenosa. Foto di GrrlScientist.

La pazza colorazione di questa rana ha uno scopo: è un avvertimento per stare lontano. Queste rane secernono veleno dalle ghiandole nella loro pelle e possono essere piccole fino a un centimetro e pesare meno di un'oncia.

Il rana velenosa d'oro si dice che abbia abbastanza veleno per uccidere 10.000 topi, da 10 a 20 umani o 2 elefanti adulti. Gli indigeni sono noti per rivestire le loro armi con il veleno per la caccia.

[titolo della pagina successiva = 'Polpo dagli anelli blu']

Polpo dagli anelli blu. Foto di Angell Williams.

Polpo dagli anelli blu. Foto di Angell Williams.

Dimentica gli squali. Questo piccoletto potrebbe essere più pericoloso. Nonostante le loro piccole dimensioni, questo polpo ha abbastanza veleno per uccidere 26 esseri umani adulti e spazia dal Giappone all'Australia. Entro pochi minuti dall'essere morso, la vittima diventa paralizzata e possono verificarsi arresto respiratorio, insufficienza cardiaca e cecità.

La morte per questo morso spesso è il risultato della paralisi del diaframma e dell'incapacità di respirare della vittima. A peggiorare le cose, non esiste un antiveleno noto e il morso è solitamente indolore, quindi le vittime possono essere completamente inconsapevoli di essere state morse.

[titolo della pagina successiva = 'SLow loris']

Un esile loris grigio. Foto del Dr. K.A.I. Nekaris.

Un esile loris grigio. Foto del Dr. K.A.I. Nekaris.

Conosciuto come l'unico primate con un morso tossico, questo animale coccolone è tutt'altro. Il lori lento ha l'abitudine di leccarsi costantemente il gomito, che può essere il segreto per la sua tossicità.

È stato teorizzato che quando combinato con la loro saliva e morso con i loro denti minuscoli e affilati, il loro morso diventa tossico. Non sono state condotte molte ricerche sul loro morso e su cosa lo rende esattamente tossico, e solo un caso di morte è stato registrato dopo il morso di un lori lento, che ha mandato la vittima in uno shock anafilattico.

[titolo della pagina successiva = 'Medusa Irukandji']

Una medusa Irukandji. Una foto di GondwanaGirl.

Una medusa Irukandji. Una foto di GondwanaGirl.

Conosciuta anche come l'ammazzatrice di re comune (attenzione, Jamie Lannister) questa minuscola medusa non solo ha pungiglioni sui tentacoli ma anche sulla campana .

Sono la causa di una media di 50-100 morti umane all'anno poiché le loro punture possono causare emorragie cerebrali fatali. Possono essere trovati ovunque nell'oceano dalle isole britanniche, al Giappone e alla Florida.