Gli streamer di Twitch devono aderire a un rigoroso codice di condotta sulla piattaforma, ma tutti sono umani e questi cinque streamer non fanno eccezione.

Che fosse deliberato o non intenzionale, questi streamer sono stati sorpresi a scivolare e hanno subito un bel contraccolpo per questo. Ecco cinque volte in cui gli streamer di Twitch non sono stati in grado di filtrare se stessi e hanno pronunciato la parola N in diretta in streaming di fronte a migliaia di persone.





Leggi anche: IWillDominate sarà ancora una volta in co-streaming di League of Legends LCS

5 volte gli streamer di Twitch hanno pronunciato la parola N dal vivo


1. Tfue

L'ex membro del clan FaZe Tfue ha avuto un momento imbarazzante durante un flusso di Minecraft. In una raffica di insulti apparentemente non minacciosi, lo streamer ha lasciato scivolare una parola N nel mezzo e l'ha giocata come se nulla fosse successo. Tfue sembrava completamente ignaro di quello che era appena successo e ha continuato a trasmettere.




2. Alinità

La controversa streamer di Twitch Alinity ha affrontato molteplici controversie nella sua carriera. Essendo stata bandita tre volte su Twitch, Alinity sembra non riesca a farlo bene, e il fatto che lei abbia pronunciato la parola con la N in due diverse occasioni non aiuta il suo caso. Lo streamer in precedenza ha subito un contraccolpo per abuso di animali domestici, giustificando persino una reazione da parte della PETA.


3. Ninja

Richard Tyler Blevins, meglio conosciuto come Ninja, ha avuto diversi errori riguardo alla parola N. Come streamer con un grande seguito di fan come il suo, ci sono sicuramente dei troll là fuori che cercano di ottenere il meglio da lui. Che si tratti di nomi utente formulati in modo strano o di errori di conversazione, Ninja non è immune allo slittamento di N-parole.




4. Amouranth

Un'altra streamer che ha visto la sua giusta dose di polemiche, anche Amouranth ha lasciato scivolare accidentalmente la parola N mentre parlava con la sua chat. Di recente, Amouranth ha rivelato la sua tattica di 'sdraiarsi sul letto' per ottenere più visualizzazioni su Twitch, cosa che ha sollevato molte perplessità nella comunità online.


5. PewDiePie

Nel 2017, PewDiePie ha subito un forte contraccolpo per aver pronunciato la parola N durante uno streaming PUBG. Garantendo storie dal Washington Post e da molte altre pubblicazioni, lo YouTuber svedese è stato etichettato come suprematista bianco e razzista, un'immagine che ha cercato di smentire per molti anni.



Leggi anche: Dal veterinario della marina a TikTok: la storia del servizio militare e della successiva fama di Bella Poarch