Denti di Megalodon. Foto di Teddy Fotiou

Lo squalo più grande mai esistito è stato Megalodon, un colosso di 60 piedi che ha governato i mari fino alla loro estinzione circa 2,6 milioni di anni fa.

La colossale creatura è nota alla scienza come uno dei predatori più grandi e potenti mai vissuti. I ricercatori stimano che questa bestia fantastica avesse una media di lunghezza compresa tra 45 e 60 piedi (che è significativamente più grande di uno scuolabus!) E pesava quasi 100 tonnellate.

megalodon_shark_jaws_museum_of_natural_history-public-domain



Con una forza del morso fino a 180.000 newton e un boccone di denti seghettati che misuravano fino a 7 pollici di lunghezza, questo pesce voluminoso era una forza da non sottovalutare. Megalodon ha cenato con le balene, le foche, i sireni e le tartarughe marine più grandi degli oceani antichi.

A differenza dei grandi bianchi che attaccano il ventre molle della loro preda dal basso, i reperti fossili indicano che Megalodon ha preso di mira il cuore e i polmoni, speronando gli animali e perforando le loro gabbie toraciche con un solo morso. Alcune prove indicano anche che potrebbero aver immobilizzato balene più grandi strappandole prima le pinne. Yikes.

Come il grande bianco, il megalodonte aveva una distribuzione cosmopolita, il che significa che potresti trovarli negli oceani di tutto il pianeta.

Megalodon (grigio e rosso che rappresentano le stime più grandi e più piccole) con lo squalo balena (viola), il grande squalo bianco (verde) e un essere umano per scala. Immagine: Brooke Ottley / Wikimedia CC

Gli scienziati ritengono che il megalodonte si sia probabilmente estinto quando i suoi oggetti di preda, vale a dire i grandi mammiferi marini, hanno iniziato a estinguersi. Lo squalo era semplicemente troppo grande per sostenersi con fonti di prede così limitate.

Guarda il video qui sotto per saperne di più:


GUARDA SUCCESSIVO: Deep Blue: il più grande squalo bianco mai girato