Destino 2 creatore del contenuto BaknGangstA è stato recentemente condannato per barare in PvP e gli è stato vietato l'accesso a tutte le attività di gioco. BakenGangstA è uno YouTuber che crea montaggi PvP su Destiny 2 e ha circa 110k iscritti.

Il 30 giugno 2021 alle 6:11 IST, bakenGangstA si è fatto avanti e ha twittato di come fosse stato bandito per la seconda volta senza alcuna spiegazione.



Sono stato bannato in D2 per la seconda volta senza alcuna spiegazione, questo è un po' ridicolo. Vorrei che alcune persone di Bungie lo esaminassero. Non c'è modo che vengo bannato quando vedo imbroglioni pazzi giocare per mesi. @Cozmo23 @A_dmg04 pic.twitter.com/OZSk2hC4KN

- Baken (@bakenGangsta) 30 giugno 2021

bakenGangstA è conosciuto nel Destiny 2 PvP comunità per la sua abilità di scatto da cecchino e ottenere serie di uccisioni, che gli sono valse un seguito decente che avrebbe potuto sostenerlo con il suo tweet.


Senior community manager di Destiny 2 risponde

Non molto tempo dopo il tweet di BakenGangstA, alle 6:27 IST, il senior community manager di Bungie, dmg04, ha risposto allo stesso tweet. Il manager ha dichiarato che i divieti di gioco sono condotti con ragione e sono necessarie più convalide e diverse indagini per ogni divieto a causa del sistema anti-cheat del gioco.

I divieti non vengono emessi senza motivo. Il team ha convalidato questa azione più volte grazie al rilevamento e all'indagine anti-cheat.

Per ulteriori informazioni, ti consiglio di leggere la nostra pagina Restrizioni dell'account e politiche di divieto su https://t.co/lfIXnF8M0B : https://t.co/DilymkM2ho

— dmg04 (@A_dmg04) 30 giugno 2021

12 minuti dopo, Baken ha chiesto prove delle sue malefatte che hanno portato al suo divieto in primo luogo. A questo, dmg04 si è fatto avanti circa tre ore dopo e ha dichiarato:

Ci è voluto del tempo per ricontrollare questo con il team di sicurezza. Abbiamo rilevato 2 account di tua proprietà che utilizzano cheat suite durante la riproduzione di Destiny 2 e abbiamo bandito 4 account in totale. (Include l'evasione dal divieto). Questa è la nostra comunicazione finale su questo argomento

Seguito da. Ci è voluto del tempo per ricontrollare questo con il team di sicurezza.

Abbiamo rilevato 2 account di tua proprietà che utilizzano cheat suite durante la riproduzione di Destiny 2 e abbiamo bandito 4 account in totale. (Include l'evasione dal divieto)

Questa è la nostra comunicazione finale su questo argomento.

— dmg04 (@A_dmg04) 30 giugno 2021

Il tweet di cui sopra consolida praticamente il record di BakenGangstA, che espone anche il suo divieto su più account dello stesso gioco.

Non ci sono ancora state risposte da BakenGangstA a questo tweet.


Pensieri di altri creatori di contenuti di Destiny 2 sul divieto

Molti noti creatori di contenuti di Destiny 2 hanno condiviso i loro pensieri su Twitter su come affrontare questa situazione:

Molti creatori di contenuti saranno probabilmente ora oggetto di forti sospetti dopo un recente divieto.

Ti assicuro che tutti i miei colpi di cecchino MnK in PvP sono legittimi al 100%

— Fallout (@falloutplays) 30 giugno 2021

Non farò un'altra intervista con Baken poiché ha mentito/trattenuto informazioni nella nostra prima. Bungie ha confermato di aver barato su 2 account separati attualmente di sua proprietà e hanno bandito 4 suoi account in totale. L'hanno catturato in 4K. Segui presto il video

— Fortunato (@LUCKYY10P) 30 giugno 2021

K nvm scopre che stava barando, mi sbagliavo. Devo delle scuse al processo Bungie. Ho messo la mia fiducia dalla parte sbagliata per questo lol. Pensi di conoscere un ragazzo, amico. pic.twitter.com/72peRV9Kc6

— Modifiche MP (@MPEditsYT) 30 giugno 2021

Ultimo ma non meno importante, dmg04 ha realizzato un altro tweet, rivolgendosi al Comunità riguardo a questa situazione. Questo è ciò che ha twittato:

La gestione della comunità non si tratta di 'distruggere' persone, applausi o ottenere l'ultima parola.

Siamo qui per rappresentare la squadra, trasmettere che sono qui per rendere D2 il miglior dannato gioco che possa essere. Se qualcuno cerca di fuorviare gli altri, a volte dobbiamo mettere le cose in chiaro.

— dmg04 (@A_dmg04) 30 giugno 2021

Destiny 2 PvP non è estraneo agli imbroglioni. Il sistema anti-cheat di Bungie è stato dalla parte opposta di diverse critiche in passato. Tuttavia, quando qualcuno di spicco come bakenGangstA viene bannato su più account nel corso del tempo con un singolo gioco, le cose tendono a essere notate.