Offline TV è stata fondata nell'anno 2017, come gruppo di intrattenimento sui social media, con sede in California. La formazione originale includeva William 'Scarra' Li, Chris Chan, Based Yoona e Pokimane.

I membri fondatori erano Scarra e il suo manager Chris Chan nel 2017, e quest'ultimo da allora ha lasciato il gruppo. La comunità di Twitch e Internet nel suo insieme sono rimasti sconcertati quando LilyPichu ha accusato di molestie sessuali l'ex membro di Offline TV Chris Chan.



Da allora il tweet è stato rimosso e Chris Chan ha risposto alle accuse in una dichiarazione su Twitter.

Leggi anche: Hyper Scape, il nuovissimo battle royale di Ubisoft: tutto quello che devi sapere .

Chris Chan risponde alle accuse di molestie sessuali di LilyPichu

La mia dichiarazione

Leggi: https://t.co/wLpKbwAseE

— Chris Chan (@ChrisChanTO) 29 giugno 2020

Ancora non scusa le mie azioni, ma pubblicherò la mia dichiarazione domani per chiarire le cose.

Grazie.

— Chris Chan (@ChrisChanTO) 28 giugno 2020

Chris Chan, su Twitter, ha spiegato che i dettagli precedentemente concordati sono stati 'erroneamente omessi' da LilyPichu nel suo tweet da allora rimosso e che 'ha dipinto la situazione in modo diverso'. Tuttavia, continua affermando che ciò non giustifica le sue azioni.

La presunta molestia è avvenuta durante un viaggio d'affari a Taiwan, dove Lily e Chan hanno dovuto condividere una stanza quando la prima aveva smarrito la chiave della sua stanza.

Leggi anche: Piattaforma di streaming Brime: tutto ciò che devi sapere .

Streamer di spicco ed ex collega di Chan: Scarra ha detto questo su di lui e Lily che collaborano a una dichiarazione riguardante le presunte molestie:

'Mi sentivo davvero strano che avesse messo Lily in una situazione in cui lei doveva essenzialmente assisterla o lui era un bugiardo', ha spiegato.

LilyPichu ha risposto alla dichiarazione su Twitter, dissipando le accuse su Chan e il suo gaslighting su Twitter. Ha continuato spiegando che era 'genuinamente pentita' per aver reso pubblico questo problema, a cui Chan ha risposto che aveva il pieno diritto di farlo.

Non voglio che tu senta mai rimorso o che tu debba scusarti per averlo reso pubblico, hai tutto il diritto di raccontare la tua storia.

Vorrei solo che le persone capissero che possiamo parlare dei nostri problemi da adulti.

— Chris Chan (@ChrisChanTO) 29 giugno 2020

Leggi anche: Dr DisRespect prima della vita su Twitch: cosa ha fatto prima di diventare uno streamer a tempo pieno?