Immagine: James Marvin Phelps, Linnea,Wikimedia Commons

Le volpi usano il profumo dei leoni di montagna per camuffarsi e sfuggire agli attacchi dei nemici competitivi del coyote.

La volpe grigia,Urocyon cinereoargenteus,è endemico di parti del Nord America, del Sud America e del Canada meridionale, abitando prevalentemente vaste aree di foreste e praterie. Pesano fino a circa sedici libbre e preferiscono nutrirsi di conigli, roditori e grandi quantità di frutta.



Questi animali sono noti per la loro straordinaria capacità di arrampicarsi sugli alberi e sono l'unico canide in America in grado di farlo. Ancora più sorprendente è il modo in cui si sono adattati per diventare maestri del travestimento.

L'ecologo Max Allen ha studiato a fondo il comportamento dei puma nelle montagne della California. Utilizza telecamere nascoste per monitorare l'attività notturna dei leoni di montagna, analizzando i movimenti dei maschi di puma e le rispettive abitudini di marcatura. Ha identificato ventisei siti diversi nel corso degli ultimi quattro anni più volte visitati dai puma e ha fatto una scoperta molto insolita.

Immagine: Dcrjsr, Wikimedia Commons

Oltre ai leoni di montagna, un certo numero di volpi grigie visitava regolarmente i territori di marcatura dei puma. Le telecamere nascoste hanno documentato quasi 1000 incidenti di volpi nei siti selezionati e la maggior parte di loro è stata catturata mentre sfregava il viso sul profumo di puma.

Gli eventi ripetuti forniscono prove sufficienti per suggerire che le volpi grigie usano il travestimento del profumo di puma come una sorta di meccanismo di sopravvivenza. Il team di ricerca ha deciso che l'elusione dei predatori è la ragione predominante.

'Le volpi grigie si arrampicano sugli alberi per evitare i predatori' Allen ha riferito a NewsScientist . 'In molti casi, probabilmente hanno bisogno solo di pochi secondi di esitazione da parte di un coyote per salire su un albero. Annusare come un puma potrebbe dare loro quel tempo. '

Questi risultati sono documentati nel Giornale di etologia .

GUARDA IL PROSSIMO: L'orso grizzly combatte 4 lupi