Destino 2: Stagione dei Prescelti ha visto molte armi che hanno sostituito gran parte dell'inventario in corso dei Guardiani. Una di queste armi era il Dead Man's Tale, un esotico fucile da ricognizione cinetico che può essere acquisito dopo aver terminato una missione.

Dead Man's Tale è stato introdotto nella stagione 13 di Destiny 2. Da allora è stato visto un discreto numero di utenti PvP a causa del vantaggio catalizzatore che l'arma porta con sé. Il catalizzatore aumenta la precisione dei colpi che possono essere effettuati senza mirare verso il basso.





Il vantaggio esotico di questo fucile da ricognizione, noto come 'Cranial Spike', aumenta il danno dell'arma con ogni colpo di precisione.

Destiny 2 Presage quest (Immagine tramite Bungie)

Destiny 2 Presage quest (Immagine tramite Bungie)



Cranial Spike può essere impilato cinque volte con un danno critico massimo di base pari a 84. Con ogni stack, questo vantaggio aumenterà l'output del danno di Dead Man's Tale a 87,91,94 e 97 al massimo stack di questo vantaggio.

Ogni aumento percentuale delle cariche varia dal 3,7%, 3,56%, 4,6%, 3,28% e 3,19%, garantendo all'arma un aumento massimo del danno del 20% alla portata massima.




Il nerf e lo stato generale di Dead Man's Tale in Destiny 2

Il piano originale di Bungie con Dead Man's Tale era di renderlo qualcosa di unico, perché è il terzo fucile da ricognizione cinetico nel gioco dopo Jade Rabbit e il multi-tool MIDA. La stagione dei prescelti ha quasi visto la morte del meta fucile da ricognizione prima che arrivasse Dead Man's Tale.

Nel complesso, le armi Tex Mechanica sono ispirate al selvaggio West. Dead Man's Tale aveva la meccanica generale e lo stile di un'arma occidentale - parte del motivo per cui il suo catalizzatore garantiva la massima assistenza alla mira durante il fuoco dell'anca piuttosto che come un fucile da ricognizione in Destino 2 dovrebbe essere usato.



Destino 2

Tex Mechanica di Destiny 2 (Immagine tramite Bungie)

Bungie ha aumentato la riduzione dei danni durante il tiro senza mira e ne ha ridotto la portata. Sebbene l'arma non abbia la ridicola precisione critica come in PvP, l'arma distrugge comunque i super con il vantaggio Vorpal, insieme ai danni essenziali e alle modifiche anti-barriera in PvE.



Il recente nerf ha costretto i Guardiani a puntare di più verso il basso, ad atterrare più critici e a impilare il Cranial Spike. Il vantaggio Snapshot Sights, che potrebbe non essere stato una buona idea prima, sembra un vantaggio essenziale per ottenere colpi di precisione in PvP in questo momento.


Nota: questo articolo è soggettivo e riflette esclusivamente l'opinione di chi scrive.