In una serie di notizie scioccanti, Valve ha confermato che il loro tanto atteso Dota 2 L'Internazionale 10 , che doveva svolgersi a Stoccolma, in Svezia, sarà trasferito a causa di complicazioni.

Come la le prime 12 squadre della classifica Dota 2 Pro Circuit (DPC) sono stati confermati poiché gli invitati diretti per le prossime qualificazioni internazionali e regionali inizieranno domani per i restanti 6 slot, grandi notizie come questa scuoteranno sicuramente la comunità di Dota 2 nel profondo.



Un importante aggiornamento su TI10: The International - Dota 2 Championships in Sweden https://t.co/lTg7JfWreZ

-DOTA2 (@DOTA2) 21 giugno 2021

A causa della pandemia mondiale dello scorso anno, The International 10 è stato cancellato fino a nuovo avviso. Ma quest'anno, Valve ha finalmente confermato che The International 10 si svolgerà e l'arena finale per tutte le 18 squadre per testare la propria forza sarà ambientata a Stoccolma, in Svezia.

Le 10 date delle qualificazioni regionali internazionali. #TI10 #Dota2 pic.twitter.com/dEtj5hPloI

— Wykrhm Reddy (@wykrhm) 2 giugno 2021

Tuttavia, Valve ha confermato oggi che secondo la Federazione sportiva svedese, quest'ultima aveva appena votato per non accettare gli eSport nella federazione sportiva.


In che modo questo influisce sulla community di Dota 2?

Che si tratti di un giocatore incallito di Dota 2 o semplicemente di qualcuno che si diverte a giocare e vuole trascorrere un po' di tempo casual, The International 10 è l'evento che nessuno oserebbe perdere. È il gioiello della corona nella monarchia degli eSport di Dota 2. Con milioni di dollari e il titolo di TI Winner in palio, tutte le squadre qualificate danno il massimo per vincere questo importantissimo torneo.

Ogni anno, dopo il completamento di una TI, Valve annuncia quando e dove sarà ospitata la prossima TI. E seguendo la stessa tendenza, Stoccolma è stata annunciata come prossima destinazione per ospitare TI 10.

Con solo un giorno rimanente prima dell'inizio delle qualificazioni regionali, Valve ha lasciato cadere la massiccia notizia che, se non risolta abbastanza presto, potrebbe finire per cancellare completamente The International 10.

Nella loro dichiarazione, nell'ultimo anno sia Stockholm Live che Visit Stockholm hanno rassicurato Valve che, proprio come qualsiasi altro evento sportivo d'élite ospitato lì, The International 10 riceverà gli stessi vantaggi e la stessa statura di un evento di eSport.

Tuttavia, due settimane fa, la Federazione sportiva svedese ha preso una decisione unanime di non far entrare gli eSport nella federazione sportiva, paralizzando ogni possibilità di ospitare Dota 2 The International 10.

Per quanto riguarda la loro unica opzione d'ora in poi, Valve ha dichiarato:

Nei successivi (e immediati) incontri con la Swedish Esports Federation (SESF) e Visit Stockholm abbiamo scoperto che la nostra unica opzione rimasta era chiedere al Ministro degli Interni svedese di riclassificare i Campionati Internazionali - Dota 2 come un evento sportivo d'élite. La nostra richiesta è stata immediatamente respinta.

Valvola aggiunta,

Con il ministro degli Interni che non riesce a riconoscere The International - Dota 2 Championships come un evento sportivo d'élite, chiunque tenti di ottenere un visto per viaggiare in Svezia per TI10 (compresi giocatori, talenti e personale) verrebbe negato. L'assenza di questo riconoscimento ufficiale significa anche che i singoli agenti di frontiera prenderebbero decisioni sull'ingresso per coloro che si recano all'evento da paesi al di fuori dell'UE che in genere non hanno bisogno di un visto per entrare in Svezia.

I giocatori di Dota 2 conoscono solo il dolore

— Squadra segreta (@teamsecret) 21 giugno 2021

Per quanto triste sia la notizia, ciò non significa che Dota 2 The International 10 non sarà ospitato. Valve rassicura la community di Dota 2 sul loro impegno nel rendere The International 10 una realtà. Secondo Valve

Abbiamo presentato ricorso direttamente al governo svedese il 9 giugno, ma non sono stati in grado di fornire assistenza. Il 14 giugno abbiamo chiesto loro di ripensarci e finora non sono stati in grado di offrire una soluzione. Di conseguenza, e alla luce dell'attuale situazione politica in Svezia, abbiamo iniziato a cercare possibili alternative altrove in Europa per ospitare l'evento quest'anno, nel caso in cui il governo svedese non sia in grado di ospitare i Campionati Internazionali - Dota 2 come previsto. Siamo fiduciosi che in entrambi i casi avremo una soluzione che ci consentirà di tenere TI10 in Europa quest'anno e che saremo in grado di annunciare un piano aggiornato nel prossimo futuro.

Come nota finale, Valve ha condiviso anche alcune notizie allegre, poiché hanno annunciato che alla fine di questa settimana, il nuovissimo evento estivo Nemestice arriverà.