Dying Light è un survival horror open world con un focus unico sul parkour e sulla mobilità. È sviluppato dallo studio polacco Techland e pubblicato da Warner Bros. Interactive Entertainment.

Dying Light al momento del rilascio ha ricevuto recensioni generalmente positive, con molti critici che hanno elogiato il combattimento, la mobilità, il multiplayer cooperativo e il ciclo giorno-notte. Sono stati individuati i principali detrattori del gioco, come la trama debole, i problemi tecnici e i picchi di difficoltà.



Tuttavia, Dying Light ha sviluppato una base di giocatori piuttosto ampia che si gode il gioco a fondo. Con molti che elogiano la sua cooperativa multiplayer, alcuni giocatori affermano che sia uno degli aspetti migliori del gioco.

Il gioco precedente di Techland, Dead Island, seguiva temi simili ma alla fine non ha soddisfatto le aspettative. Techland ha cercato di correggere alcuni di questi errori con Dying Light, e finora hanno avuto un discreto successo.

Come giocare in modalità multigiocatore cooperativa in Dying Light

Il gioco supporta fino a 4 giocatori in modalità cooperativa e, sebbene il gioco non abbia una modalità cooperativa da divano, supportare fino a 4 giocatori in una sessione è abbastanza buono.

Una sessione cooperativa può essere avviata in Dying Light solo dopo aver completato la prima notte di gioco. Il tutorial dura circa 45 minuti e, dopo aver dormito nella prima zona sicura, puoi sbloccare la modalità cooperativa.

Le sessioni in multiplayer cooperativo possono essere avviate in Dying Light entrando in Matchmaking con altri giocatori. Puoi anche invitare i tuoi amici direttamente dall'elenco degli amici per una sessione.

L'ultimo DLC di Techland per Dying Light arriva il 23 luglio chiamato 'Hellraid'. Introduce nuovi tipi di nemici nei demoni, oltre a un nuovo sistema di progressione che sblocca armi come spade, martelli e asce.