Immagine: Henk Tanis

I pescatori al largo delle coste dei Paesi Bassi hanno estratto un mostro marino a due teste dalle loro reti a strascico-segnando il primo caso di focene gemelle siamesi nella storia.

La focena (Phocoena phocoena) è uno dei più piccoli mammiferi marini e una delle sole sei specie di focena. Sono stati considerati quasi estinti tra gli anni '60 e '80 fino alla fine degli anni '90, quando finalmente sono tornati nelle acque olandesi, forse a causa della scarsità di cibo.



Ora servono come uno dei mammiferi più abbondanti nel Mare del Nord meridionale, contando circa 345.000 animali. Questi cetacei sono più piccoli delle focene normali, misurano 67-85 cm di lunghezza alla nascita e pesano fino a dieci libbre.

Il 30 maggio 2017 il pescatore George Groenendijk e Henk Tanis hanno tirato un insolito cetaceo dalla loro rete a strascico sulla loro nave. Somigliava a un mostro marino a due teste.

Immagine: Henk Tanis

Hanno pensato che sarebbe stato illegale tenere un simile esemplare, quindi hanno scattato fotografie e l'hanno gettato in mare, con grande sgomento degli scienziati.

L'esemplare è stato identificato come gemelli siamesi di focena di porto neonati morti. Aveva un unico corpo e due teste completamente cresciute, una condizione riconosciuta comeparapagus dicephalus,o gemellaggio parziale.

Lo stato neonatale è stato determinato a causa della flessibilità della pinna dorsale, che si indurisce subito dopo la nascita, e dei peli sul labbro superiore, che cadono presto nella vita. Il cetaceo misurava 70 cm e pesava circa 6 kg. Sebbene si ipotizzi che sia nato vivo, l'animale è morto subito dopo la nascita.

Lo studio completo è pubblicato nel Giornale online del Museo di storia naturale di Rotterdam .

Questo raro ritrovamento è solo il decimo caso documentato di gemelli siamesi in cetacei e il primo caso di gemelli siamesi inP. phocoena.

GUARDA IL PROSSIMO: Orcas vs. Tiger Shark