Tfue è un popolare streamer di Fortnite che trascorre ore in streaming del gioco su varie piattaforme. Streaming per più di 7 ore al giorno, il che lo rende non solo uno dei migliori giocatori di Fortnite al mondo, ma anche uno con un alto numero di ore.

Tfue guadagna più di mille follower per ora di streaming, con una media di oltre 200mila nuovi spettatori ogni giorno. La maggior parte del suo tempo di streaming consiste in Fortnite (circa il 60%). Tuttavia, trasmette regolarmente altri giochi come Call of duty: Modern warfare e altri giochi Battle Royale come PUBG e Z1: Battle Royale. In questo articolo analizzeremo il numero di ore che Tfue ha su Fortnite.



Numero di ore che Tfue ha su Fortnite

Credito: twitchtracker.com

Credito: twitchtracker.com

Se dai un'occhiata alle sue ultime ore di streaming, ha trasmesso in streaming quasi tutti i giorni della settimana. Tfue ha un tempo di streaming totale di oltre 7 ore, di cui almeno cinque vengono spese giocando a uno dei tanti giochi che trasmette in streaming.

Leggi anche - Che PC usa Tfue?

Indipendentemente da ciò, riesce a giocare a Fortnite per quasi 20 ore a settimana, e questa è la ragione del suo alto rango e del suo incredibile numero di spettatori su Twitch e Youtube.

Credito: twitchmetrics.com

Credito: twitchmetrics.com

Da quando ha iniziato a trasmettere in streaming intorno al 2014, la sua popolarità è cresciuta costantemente. Tfue ha registrato quasi 5000 ore di streaming con quasi 36000 spettatori medi e un picco di visualizzazioni di oltre 315.000 spettatori!

Questa crescita costante non è dovuta solo alle sue folli abilità di gioco. È anche a causa della sua personalità focosa. Tfue è molto reattivo con gli spettatori e spesso offre omaggi a chi glielo chiede.

Qui abbiamo il resto delle sue statistiche di streaming e di gioco di Fortnite:

Credito: twitchtracker.com

Credito: twitchtracker.com

Tuttavia, Tfue non ha sempre ricevuto notizie positive. È entrato a far parte del clan FaZe nel 2018, che è uno dei clan più popolari di Fortnite.

Nel marzo 2018, Tfue ha intentato una causa contro il clan, sostenendo che gli era stato dato solo il 20% dei guadagni totali. FaZe ha intentato una controquerela accusando di diffamazione e sostenendo che gli venivano abitualmente offerte condizioni migliori, e ha sempre rifiutato o ignorato le proposte.

Ha anche un paio di altre controversie, ma come si dice nel mondo dello spettacolo, nessuna pubblicità è cattiva pubblicità. Ha avuto poca influenza sulla sua carriera di gioco e streaming.

Leggi anche - Che tastiera usa Tfue?