Un giocatore casuale di Fortnite è andato in diretta per vantarsi dopo aver ceccato in streaming SypherPK due volte. Il rapporto di SypherPK ha comportato un divieto entro 10 minuti.

Un ragazzino in streaming mi ha beccato due volte, l'ho segnalato, è andato in diretta per iniziare a vantarsi e ha immediatamente ricevuto una sospensione e ho ricevuto una notifica che la mia segnalazione ha comportato un'azione contro di loro 10 minuti dopo.

GIOCHI EPICI CON IL W LET'S GO! pic.twitter.com/iw09A0AjW5



— SypherPK (@SypherPK) 20 novembre 2020

Gli streamer di Fortnite sono stati afflitti da stream-sniper sin dall'inizio del gioco. Lo sniping in streaming è la negligenza di guardare lo streaming di qualcuno mentre si è nella stessa lobby/gioco con loro. Questo fornisce molte informazioni importanti che lo streamer probabilmente non vuole rivelare agli altri giocatori nella lobby.

Lo stream-sniping non solo rivela la posizione dello streamer, ma rivela anche l'intera strategia che lo streamer potrebbe aver pianificato. Per evitare gli stream-sniper nei loro giochi, molti streamer arrivano persino a impostare un ritardo del timer sul loro stream.

Tuttavia, l'impostazione di un ritardo sullo streaming ha un forte impatto negativo sull'interazione tra lo streamer e lo spettatore.

Diamo un'occhiata a come è avvenuto l'incidente con SypherPK e cosa ha detto la community al riguardo.


Giocatore di Fortnite bannato dopo i rapporti SypherPK per Stream-Sniping

In un recente tweet, SypherPK ha rivelato che 'un ragazzino' che lo ha sniffato in streaming due volte su Fortnite è stato sospeso entro 10 minuti dalla segnalazione dello streamer. Lo stream-sniper era così sicuro delle sue azioni che sono persino andati in diretta su Twitch per vantarsi di aver cecchino lo stream Fortnite di SypherPK.

? pic.twitter.com/qJAv0Gaum3

— SypherPK (@SypherPK) 20 novembre 2020

Tuttavia, la gioia del cecchino è stata di breve durata poiché il suo flusso di Fortnite è stato brevemente interrotto con un divieto di un giorno dal gioco. La notifica di sospensione diceva che il giocatore era stato bannato per la durata di un'intera giornata, citando 'molestie' come motivo.

La decisione di Epic Games di vietare lo stream-sniper di Fortnite dovrebbe essere scoraggiante per gli altri stream sniper e la community è estremamente felice della rapida azione intrapresa da Epic Games.

Questo è come dovrebbe essere per tutti i creatori di contenuti/vapori. Bel lavoro. Speriamo che i cecchini in streaming imparino da questo.

— Kyzui (@kyzuii) 20 novembre 2020

pic.twitter.com/UYxDm1n4t9

— 🦃𝔗𝔲𝔩𝔭𝔞𝔇𝔯𝔞𝔤𝔬𝔫(meno attivo) (@DragonTulpa) 20 novembre 2020

Questo problema, tuttavia, non è nuovo per la comunità. Giocatori come Ninja, CourageJD e altri sono stati costantemente tormentati da stream-sniper che rovinano il divertimento agli altri. Tuttavia, con Riot Games che prevede di introdurre soluzioni di sniping in streaming su Valorant, Epic Games sta affrontando il problema dell'implementazione di sistemi simili in Fortnite.

Detto questo, Epic Games che interviene con un'azione rapida contro lo sniping in streaming è una buona notizia per la community di Fortnite.