Immagine: Youtube

Gli scienziati hanno scoperto come resuscitare l'antica tigre del Caspio dai morti, usando il DNA della tigre siberiana.

Panthera tirgris virgata, conosciuta anche come la tigre del Caspio, era una delle più grandi sottospecie di tigri mai esistite, e in precedenza abitava magri habitat forestali e corsi d'acqua lungo il Mar Caspio. Il gatto gigante si è estinto nel 20 ° secolo con gli ultimi membri registrati della specie che vivevano intorno al fiume Ili negli anni '50. L'animale è stato ufficialmente dichiarato estinto nel 2003.



La tigre siberiana dell'Amur recentemente scoperta in Russia è stata sottoposta a un'analisi genetica approfondita che ha rivelato una forte somiglianza tra i geni della tigre del Caspio e quella dell'Amur, tanto da renderli la stessa specie.

Immagine: Wikimedia Commons

I ricercatori si sono uniti alla forza con il Fondo mondiale per la fauna selvatica al fine di introdurre tigri siberiane geneticamente simili nei precedenti habitat naturali del Caspio estinto. Il programma sarà avviato in un'area del Kazakistan selezionata per la sua capacità di supportare una numerosa popolazione di felini in proliferazione.

Prima della reintroduzione, lo spazio fisico deve essere rivitalizzato dal punto di vista ambientale al fine di soddisfare i bisogni degli animali. Un tempo prede endemiche, prevalentemente cervi e cinghiali, devono essere ripopolate nell'area per fungere da fonti naturali di cibo e i corsi d'acqua devono essere ripristinati.

Sebbene la fisiologia sia leggermente diversa, la reintroduzione della tigre siberiana geneticamente indistinguibile in quest'area equivarrebbe a una rinascita della popolazione della tigre del Caspio, o gli scienziati più vicini saranno in grado di realizzare. UNstudio completo di questi risultati è pubblicato nella rivista Conservazione biologica.

Lo scopo del piano comprende $ 10 milioni di dollari distribuiti nei prossimi due decenni.


https://youtu.be/R7835zCPbCQ