Se pensavi che gli ippopotami fossero carini e coccoloni, ripensaci.

Come rivela questo incontro tra un branco di cani selvatici africani, una piccola antilope e un ippopotamo, queste creature estremamente territoriali hanno un lato un po 'oscuro. Il filmato è stato girato nella riserva di caccia di Mala Mala in Sud Africa dal guardacaccia Pieter Van Wyk. Non per i deboli di cuore, il video offre uno sguardo raccapricciante nella realtà della vita animale in natura.



Tutto è iniziato quando un gruppo di cani selvatici ha afferrato l'antilope vicino a un fiume fangoso e sembrava pronto a preparare un pasto all'animale. È allora che l'ippopotamo è entrato di corsa per indagare sul disturbo nel suo territorio, dando all'antilope l'opportunità di sfuggire alle fauci dei famelici predatori e correre in acqua per sicurezza.

All'inizio, sembrava che l'ippopotamo potesse salvare l'antilope mentre scacciava i cani selvatici. Tuttavia, i cani erano persistenti, e quando molti continuavano ad avvicinarsi al bordo del fiume, le cose presero una svolta mortale.

Dal nulla, l'ippopotamo arrabbiato afferrò l'antilope tra le sue massicce mascelle e colpì violentemente l'animale sfortunato finché non giaceva senza vita nel fango. Non è chiaro se l'ippopotamo abbia scambiato l'antilope per uno dei cani o semplicemente si sia stancato dell'intruso, ma una cosa è certa, gli ippopotami generalmente non tollerano altri animali nel loro spazio.

Con una forza del morso di 8.100 newton e denti estremamente affilati che possono crescere fino a quasi 2 piedi di lunghezza, queste creature giganti sono tra le più letali in Africa. Sebbene siano principalmente erbivori, sono molto aggressivi e non esiteranno a uccidere altri animali quando si sentono minacciati. Sfortunatamente per la giovane antilope, a quanto pare non ci vuole molto nemmeno per far incazzare uno.