Giocando Ruggine con gli amici può essere estremamente divertente nonostante la difficoltà di creare un server personale.

Ci sono diversi modi per i giocatori di ottenere il proprio server nel gioco. Da quando è diventato un gioco popolare sulle piattaforme di streaming, Ruggine ha assistito a una massiccia ondata di giocatori.



Mentre molti sono perfettamente soddisfatti di passare il tempo sui server pubblici, alcuni vogliono creare i propri server. Sebbene ci siano diversi modi per farlo, quello che i giocatori possono eseguire gratuitamente richiede un po' di lavoro.

Coloro che cercano di evitare il problema possono investire in un servizio di hosting di server di terze parti come:

Investire in un servizio di hosting di server di terze parti è molto più semplice per i giocatori. Tuttavia, richiederà loro di sborsare qualche dollaro per il servizio.

Ecco una guida dettagliata per costruire e ospitare server per coloro che non vogliono investire in un servizio.


Creare un server in Rust

Per continuare con il processo, i giocatori devono assicurarsi che il proprio PC soddisfi i requisiti minimi per ospitare un server, che sono:

  • Sistema operativo: Windows 7, 8.1, 10 . a 64 bit
  • RAM: 4 GB (8 GB altamente consigliati su dispositivi server autonomi)
  • Spazio su disco: 6 GB

Inoltre, dovranno anche scaricare e installare SteamCMD, un'applicazione del prompt dei comandi dedicata a Steam, qui .

Una volta completato il download, ecco i passaggi da seguire:

  • I giocatori devono creare due cartelle specifiche, rispettivamente per SteamCMD e per il server.
  • I giocatori devono estrarre i contenuti di SteamCMD scaricati nella rispettiva cartella ed eseguire il file steamcmd.exe.
  • All'avvio, steamcmd si aggiornerà all'ultima versione. L'operazione potrebbe richiedere del tempo, a seconda della velocità di Internet dell'utente.

Dopo che steamcmd ha terminato l'aggiornamento, i giocatori dovranno eseguire due comandi, uno dopo l'altro. Il loro ordine esatto è:

  1. login anonimo
  2. force_install_dir '(percorso drive della cartella creata per il server, es., c: ewrustserver)'

Una volta eseguiti questi due comandi, i giocatori hanno la possibilità di attivare gli aggiornamenti beta per il proprio server. Inoltre, possono scegliere di convalidare il loro nuovo server senza attivare gli aggiornamenti beta. Questi comandi sono:

  • app_update 258550 -beta staging: per gli ultimi aggiornamenti da Rust's Beta Staging
  • app_update 258550 -beta prerelease: per tutti gli aggiornamenti pre-release
  • app_update 258550 validate: per installare il server senza attivare gli aggiornamenti beta

Dopodiché, il server del giocatore dovrebbe essere installato e pronto per essere modificato. I giocatori possono trovare il file eseguibile RustDedicated nella cartella del server e possono fare doppio clic su questa icona per avviare i loro server.