Minecraft è stato a dir poco un fenomeno della cultura pop e un enorme successo sotto ogni punto di vista. Di tanto in tanto, l'industria mette in scena un punto di riferimento culturale di un gioco che diventa non solo un successo finanziario, ma un pilastro dell'intrattenimento moderno.

Minecraft è diventato proprio questo, poiché non è solo un successo finanziario su tutta la linea, ma è anche diventato un appuntamento fisso dei giochi moderni e un'icona della cultura pop. Quel tipo di riverenza è riservato solo ai giochi che riescono a creare un impatto enorme nel corso degli anni, e Minecraft lo ha appena fatto.



Per celebrare il suo decimo anniversario nel 2019, Mojang ha rilasciato gratuitamente la versione originale di Minecraft. Minecraft Classic è il gioco nella sua forma originale, bug e glitch inclusi, e i giocatori possono provarlo gratuitamente sul proprio browser.

Leggi anche: Come giocare al multiplayer in Minecraft

Gioca a Minecraft Classic su PC gratuitamente senza scaricare

Minecraft Classic consente ad altri nove di unirsi al giocatore

Minecraft Classic consente ad altri nove di unirsi al giocatore

Minecraft Classic potrebbe non essere la versione più raffinata o raffinata di questo gioco, ma certamente non è privo di fascino. Questa versione può sembrare un po' buggata e goffa da giocare, ma può essere un ottimo ritorno al passato in cui i giocatori hanno scoperto per la prima volta questo titolo.

Attraverso Minecraft Classic, i giocatori non possono solo vedere, ma anche sperimentare, fino a che punto è arrivato il gioco dai suoi primi giorni. Per giocare a Minecraft Classic, i giocatori possono visitare il sito Web di Minecraft Classic, link qui .

Gli utenti possono quindi condividere un collegamento al loro mondo di gioco per consentire ad amici o altri giocatori di partecipare. Tuttavia, devono tenere a mente che questa versione è bacata e glitch come lo era al momento del lancio, quindi l'esperienza di gioco potrebbe non essere così liscio.

Leggi anche: Minecraft: i giocatori ora richiedono un account Microsoft per giocare