Con il recente annuncio del Roadmap dei campioni per settembre 2020 , Riot Games ha confermato che League of Legends vedrà l'introduzione di due nuovi campioni nel gioco prima della fine dell'anno.

Come annunciato a gennaio tramite un Dev Video su YouTube, League of Legends avrebbe dovuto ricevere un totale di 6 nuovi campioni nel 2020, un top laner, un jungler, un Attack Damage Carry (ADC), un supporto e due mid laner (un assassino e un mago).



L'introduzione di Samira suggerisce che Riot potrebbe rendere League of Legends pay-to-win

Avendo già rilasciato tre campioni nel 2020, Sett (top laner), Lillia (jungler) e Yone (meee mid laner), Samira è stata la nuova campionessa rilasciata nel gioco.

Samira è un ADC della corsia inferiore dotato di pistole e spada. La suprema di Samira si attiva attraverso l'accumulo di punti stile colpendo i campioni nemici con una raffica di colpi combo non ripetitivi.

Giusto a dirsi, molti veterani di League of Legends hanno dimostrato che il nuovo campione è piuttosto rotto. Per discutere sullo stesso argomento, IWDominateLoL, JordanCorby e Thorin si sono uniti in un episodio di Il crollo .

Il trio può essere visto discutere della natura spezzata del nuovo campione e di come avvantaggia i giocatori che possono permettersi di investire denaro per ottenere Samira rispetto ai giocatori che preferiscono macinare valuta di gioco prima di sbloccare un campione.

Aggiornamenti di bilanciamento efficaci nel tempo garantiranno che il nuovo campione venga nerfato a un valore in cui non sia più rotto o sopraffatto come al momento del lancio. Ciò significa che i giocatori che macinano per un periodo di tempo per sbloccare il campione metteranno le mani sul campione nel momento in cui è stato nerfato.

Thorin continua dicendo che League of Legends è stato trasformato in un gioco pay-to-win da Riot Games poiché i giocatori che possono permettersi di ottenere nuovi campioni che sono sopraffatti o rotti al lancio saranno quelli che possono ottenere vittorie sugli altri. giocatori prima che possano permettersi di sbloccare il campione.

Il principale concorrente di League of Legends, Dota 2 ha spesso affrontato il calore della comunità MOBA a causa delle sue meccaniche di gioco altamente complesse (come le meccaniche di turn-rate), un numero molto più alto di oggetti attivi e un numero virtualmente illimitato di possibili in -combinazioni di giochi.

(Crediti: r/leagueoflegends )

(Crediti: r/leagueoflegends )

Tuttavia, quando si tratta di eroi / campioni che vengono messi dietro muri a pagamento, Dota 2 vince sicuramente la battaglia poiché tutti gli eroi di Dota sono liberi di giocare per tutti dal giorno del lancio.

La struttura economica di League of Legends è sempre stata diversa da Dota 2. Tuttavia, ciò non ha cambiato il fatto che milioni di giocatori giurano fedeltà a League of Legends.

Bene, se Riot Games continua a rilasciare campioni rotti o sopraffatti come Samira in futuro che vengono tenuti dietro muri a pagamento, League of Legends potrebbe presto diventare un gioco pay-to-win per la community.