hectors-delfino

Immagine: Oceanic Conservation Society / FB

Questo è un delfino tenace.

Nonostante il fatto che il tratto digerente e respiratorio dei delfini non siano collegati, questo delfino, identificato come un delfino di Ettore, ha in qualche modo trovato un modo per muovere la sua laringe in modo che possa respirare in questo modo.



Whale and Dolphin Conservation (WDC) ha spiegato sul loro sito web , 'I delfini non respirano attraverso la bocca nello stesso modo in cui possono fare le persone, respirano solo attraverso gli sfiatatoi. In questo modo, respirare e mangiare sono tenuti completamente separati nei delfini in modo che possano catturare la preda in bocca e ingoiarla senza il rischio che l'acqua penetri nei loro polmoni '.

Un delfino di Ettore che respira attraverso il suo sfiatatoio. Immagine: NOAA

C'è sempre un'eccezione!

Dr. Stephen Dawson e il suo gruppo di ricerca dell'Università di Otago stavano studiando i delfini di Hector quando hanno notato che lo sfiatatoio di questo particolare individuo non si apriva normalmente.

Apparentemente il delfino ha subito una ferita o è nato con una deformità che lo ha reso incapace di respirare normalmente.

Per fortuna, l'animale è stato in grado di adattarsi e sembra essere in ottima forma nonostante le circostanze.

Nel Il documento di Dawson , che è stato recentemente pubblicato su Marine Mammal Science, ha scritto: 'In ogni superficie che abbiamo osservato, il delfino si è avvicinato alla superficie con un angolo ripido, con la testa che emergeva più in alto del normale dalla superficie dell'acqua'. Tirare la testa fuori dall'acqua consente all'animale di aspirare sorsi d'aria prima di tornare sott'acqua.

I delfini di Ettore sono i delfini più piccoli e rari al mondo e si trovano solo nelle acque al largo della Nuova Zelanda.

Guarda il filmato che il team di Dawson ha catturato qui: