Dopo essere passato a Mixer da Twitch, il popolare streamer online Ninja è finalmente tornato su Twitch ed è lì che starà.

Ninja è probabilmente una delle più grandi celebrità della comunità di gioco. Quindi, quando Mixer si è chiuso, non è stata una sorpresa che molte piattaforme online volessero che trasmettesse in streaming sotto il loro banner. Lo streamer ha provato a fare stream estemporanei sia su YouTube che su Twitch, ma alla fine ha optato per Twitch.






Perché Twitch e non YouTube? Il ninja parla!

Un nuovo capitolo, solo su @Contrazione pic.twitter.com/cv2qFFFI0p

— Ninja (@Ninja) 10 settembre 2020

Mentre sia Twitch che YouTube sono servizi di streaming video, il primo si rivolge solo agli streamer mentre il secondo ha tutti i tipi di video disponibili. Dai video musicali alla cucina ai tutorial su come diventare bravo a Fortnite, YouTube si rivolge a un vasto pubblico.



Tuttavia, ci sono alcuni problemi specifici degli streamer di cui Ninja ha parlato in un recente flusso.

In primo luogo, YouTube non ha funzionalità di ritaglio. Quindi, se c'è un momento davvero bello che si verifica nello stream, gli spettatori non saranno in grado di estrarre quel piccolo clip dall'intero stream e pubblicarlo. Per rivedere quella piccola parte, gli spettatori dovrebbero guardare l'intero stream per arrivare a quel punto. Questo è un esercizio difficile per i flussi che vanno avanti per ore. La funzione 'Clip' su Twitch consente agli spettatori di creare brevi clip di 60 secondi delle loro parti preferite in uno stream.



Visualizza questo post su Instagram

In diretta ORA SU TWITCH. Prima volta in più di un anno. Twitch.tv/ninja

Un post condiviso da Tyler Blevins (@ninja) il 5 agosto 2020 alle 6:05 PDT



In secondo luogo, YouTube non supporta gli abbonamenti dotati. Questo è un buon flusso di entrate per gli streamer e la sua assenza è notevole. Secondo Ninja, c'è così tanto che gli streamer potrebbero ottenere trasmettendo in streaming su Twitch o facendo qualcos'altro mentre si trovano su quella piattaforma.

Inoltre, quando si tratta di YouTube, gli spettatori generalmente non visitano il sito per guardare i live streaming. Le persone mettono in relazione YouTube solo con i video preregistrati, il che riduce l'impatto dei live streaming sul sito.



Per finire, fare qualcosa di buono su YouTube non attirerebbe davvero così tanta attenzione. Ad esempio, i media raramente scrivono di YouTuber che ottengono follower elevati in un live streaming. Tuttavia, se uno YouTuber fa qualcosa di controverso, gli YouTuber nel loro complesso lo criticano. Questo può rendere l'intero esercizio controproducente.