frankie-1

Un giovane orso nero è sopravvissuto al coma e alla paralisi e ha continuato a riprendersi completamente, grazie a riabilitatori di animali selvatici dedicati a New York.



Nell'estate del 2012, un giovane orso nero è stato portato all'Orphaned Wildlife Center dopo essere stato investito da un'auto. 'Frankie', come divenne noto, era in coma e di conseguenza aveva una gamba rotta gravemente. Rimase in coma per tre giorni; quando si è svegliato, i riabilitatori si sono resi conto che era completamente paralizzato e poteva solo battere le palpebre e muovere la bocca.

frankie-3

Rendendosi conto in che situazione si trovava, il personale dell'Orphaned Wildlife Center ha deciso che se non avesse mostrato segni di miglioramento dopo una settimana, sarebbe stato addormentato per porre fine alla sua sofferenza.

Per iniziare il suo recupero, il personale ha nutrito Frankie con alimenti per neonati e uova crude attraverso una siringa per dargli il nutrimento di cui aveva disperatamente bisogno. Ha continuato a migliorare nei prossimi giorni ed entro la fine della settimana è stato in grado di muovere leggermente le zampe posteriori, la testa e le braccia.

Nel corso della seconda settimana, il suo appetito è migliorato, è stato in grado di tenere la testa alta ed è stato in grado di girarsi.

Ha ricevuto cure 24 ore su 24, inclusi massaggi e terapia fisica, poiché durante questo periodo era solo in grado di sdraiarsi sulla schiena. Sorprendentemente, non ha mai provato a mordere nessuno dei suoi custodi e sembrava davvero godersi la loro compagnia!

frankie-4

Frankie riacquistò lentamente l'uso delle sue membra. Al giorno 14, il veterinario sentiva di essere pronto per avere le ossa nella sua gamba. L'operazione di 5 ore ha avuto successo e dopo solo una settimana è stato in grado di alzarsi e zoppicare.

Quattro mesi dopo essere stato originariamente portato dentro, Frankie è stato trasferito in un recinto dove avrebbe iniziato a conoscere gli altri orsi mentre continuava a guarire. Pochi mesi dopo, è stato incorporato nel gruppo che lo ha accettato quasi immediatamente.

giphy-11Frankie si è completamente ripreso e ha giocato con altri orsi.

A causa della grande quantità di interazione umana ricevuta da Frankie, i suoi custodi sapevano che probabilmente non sarebbe andato bene in natura. Ora ha una casa permanente presso l'Orphaned Wildlife Center insieme ad altri 11 orsi residenti.

Guarda il video qui sotto per saperne di più sul centro faunistico: