Il franchise di Metal Gear (non tu, Metal Gear Survive) è stato enormemente influente sull'industria dei giochi e ha dato vita al genere Stealth completamente nuovo.

Hideo Kojima, ora considerato uno dei più grandi creatori di giochi della storia, è stato incaricato di realizzare un gioco d'azione per la piattaforma MSX2. Invece di seguire il tipico percorso dei giochi d'azione, Kojima ha deciso, anche a causa di limitazioni hardware, di fare in modo che l'obiettivo del gioco fosse 'evitare il rilevamento dei nemici piuttosto che affrontarli frontalmente'.



Ciò ha portato al primo gioco Metal Gear e alla creazione di un genere completamente nuovo chiamato Stealth. Da allora, il franchise di Metal Gear ha riscosso un enorme successo e ha dato vita a diversi titoli spin-off.

Qui diamo un'occhiata e classificheremo le voci principali della serie Metal Gear Solid (Esclusioni: Metal Gear 1 e 2, Metal Gear Solid: Portable Ops, Metal Gear Rising: Revengeance, Metal Gear Survive).

Classifica delle voci principali del franchise di Metal Gear Solid


6) Metal Gear Solid

Il primo gioco della serie in 3D, questo titolo è uscito con un'accoglienza estremamente positiva da parte dei fan e il plauso della critica. Avrebbe raccolto elogi in tutto il mondo e, per la maggior parte del pubblico occidentale, è stata un'introduzione al genio di Hideo Kojima.

Il primo gioco è memorabile in molti modi e i giocatori spesso si trovano ancora ad apprezzare tutti i dettagli più fini inseriti in esso. Il titolo è sorprendentemente invecchiato abbastanza bene e i giocatori possono ancora godersi il gioco in tutto il suo splendore nella Metal Gear Solid HD Collection.

Il gioco ha introdotto diversi preferiti dai fan della serie, come Gray Fox e il principale antagonista della serie: Liquid Snake.


5) Metal Gear Solid: Peace Walker

Inizialmente sviluppato per la PSP, Metal Gear Solid: Peace Walker è stato liquidato come un semplice porting portatile e forse un gioco minore. Tuttavia, una volta che i giocatori hanno avuto modo di giocarci, si sono resi conto di quanto fosse un'assoluta miniera d'oro Peace Walker.

Invece di essere solo uno spin-off che non è un cannone con il resto della serie Metal Gear Solid, Peace Walker è un cannone. Molti dei suoi elementi della storia hanno un impatto anche sulla serie complessiva.

Il gameplay inizialmente sembrava un po' traballante, specialmente su PSP. Ma la HD Collection, che ha visto il gioco pubblicato su PS3 e Xbox 360, ha risolto tutti i problemi di controllo che i giocatori avrebbero potuto avere con la PSP.

Il gioco ha introdotto il sistema di gestione della Mother Base (la base dell'unità mercenaria di Big Boss Militaires Sans Frontières). Era principalmente una simulazione di gestione per il giocatore, come Big Boss, per controllare le varie unità della base e comandare il suo esercito.


4) Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty

Il famigerato bait-and-switch inizialmente ha fatto arrabbiare molti fan del franchise di Metal Gear Solid. Ma sono cresciuti per tenere il gioco in grande considerazione oggi. Nel corso degli anni, l'animosità dei fan nei confronti di questo titolo si è dissipata e ha lasciato il posto a una devota base di fan nella comunità.

I giocatori hanno giocato ancora una volta nei panni di Solid Snake, anche se solo per un livello. Questo perché sono stati poi presentati a Raiden, il nuovo protagonista del gioco. Il gioco ha ricevuto recensioni favorevoli nel gameplay ed è una delle migliori esperienze di Metal Gear Solid.

Il gioco si sviluppa sulle basi poste dalla prima puntata ed è un miglioramento sotto ogni altro aspetto.


3) Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriot

Il capitolo conclusivo della storia di Solid Snake nel franchise di Metal Gear Solid, Metal Gear Solid 4 vede il vecchio personaggio tornare in azione per porre fine ai piani di Liquid Ocelot.

Questo titolo è tanto cinematografico quanto lo è nei giochi, completo di disinnescamenti di bombe dell'ultimo minuto e una battaglia culminante tra l'eroe e il cattivo un'ultima volta. Il gioco è un'opera d'arte assoluta che ancora divide l'opinione pubblica.

Tuttavia, non si può negare la brillantezza della sua conclusione e il fatto che ha reso Raiden uno dei personaggi più interessanti dei giochi. Metal Gear Solid 4 è uno dei migliori della serie e uno che merita più consensi.


2) Metal Gear Solid V: Il dolore fantasma

Il gioco finale della serie, a meno che Hideo Kojima non ritorni in modo sconvolgente su Konami, Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, è senza dubbio il più ambizioso del franchise.

La scala del gioco è enorme e supera tutto ciò che è venuto prima. Il primo gioco della serie a portare l'esperienza Metal Gear nel mondo aperto, questo titolo mantiene la promessa di livelli di libertà di gioco senza precedenti.

La storia dello sviluppo di The Phantom Pain è incredibilmente tumultuosa. Cosa con Kojima che non è stato in grado di finire il gioco correttamente a causa del suo litigio con Konami.

Tuttavia, se un gioco incompiuto può offrire tanto quanto Metal Gear Solid V, i fan possono solo immaginare cosa sarebbero stati in grado di offrire se Kojima avesse ricevuto il tempo di cui aveva bisogno con il gioco.


1) Metal Gear Solid 3: mangiatore di serpenti

Forse la voce più amata della serie Metal Gear Solid, Snake Eater, è uno dei titoli più eccellenti nella storia dei videogiochi. Completo di una sigla simile a James Bond, il gioco si apre con una delle aperture più scioccanti e cinematografiche di un gioco e migliora solo con ogni livello.

Dopo la presunta defezione di The Boss, Naked Snake viene inviato per abbattere il suo ex mentore e scoprire i segreti dei Patriots. I giocatori finalmente imparano le origini dell'omonimo di Big Boss e forse apprendono persino della sua discesa nella malvagità.

Tuttavia, il gioco chiarisce, con il finale, la sua posizione sull'esistenza di eroi e cattivi. Il gameplay è ancora uno dei migliori che il pubblico di gioco abbia mai visto, completo di piccoli dettagli che aggiungono molta profondità.

Rimane uno dei più grandi giochi mai realizzati ed è stato determinante per stabilire Kojima come un vero pioniere nel settore.