Immagine: Sebastian Losada, Flickr

Sebbene gli Stati Uniti abbiano vietato il finning di squalo, la pinna di squalocommercioè ancora legale - equivale a un'innegabile partecipazione economica al mercato globale delle pinne.

La pratica incredibilmente controversa del finning di squalo include la rimozione delle pinne di squalo e il successivo scarico del corpo senza pinne nell'oceano. Spesso, gli squali sono ancora vivi e affondano sul fondo del mare, dove alla fine muoiono di soffocamento o vengono nutriti da altri predatori.





Le pinne di squalo vengono utilizzate per preparare la zuppa di pinne di squalo, considerata una prelibatezza in molti paesi, in primis il leader del mercato: la Cina.Un aumento della domanda di zuppa di pinne di squalo a partire dal 1997 si è poi trasformato in una crisi globale a causa della natura estremamente controversa del finning.

Immagine: Nicholas Wang, Flickr

Nel 2000, gli Stati Uniti hanno approvato lo Shark Finning Prohibition Act, che vieta il finning su qualsiasi peschereccio statunitense, ma le scappatoie hanno portato al controverso caso della nave King Diamond II che prevedeva il trasporto illegale di trenta tonnellate di pinne di squalo; un caso che alla fine è stato rigettato fuori dal tribunale.



Lo Shark Conservation Act convertito in legge nel 2011 ha chiuso queste scappatoie sul finning degli squali, ma il commercio di pinne di squalo rimane un'entità economica di primo piano. Il porto di Savannah, in Georgia, funge da fulcro del commercio di pinne di squalo negli Stati Uniti, pari a quasi $ 2 milioni di pinne di squalo negli ultimi tre anni.



Mentre i singoli stati hanno iniziato a vietare il commercio di prodotti a pinne di squalo, la Georgia non è ancora tra questi. Tuttavia, in entrambi i file sono state introdotte due proposte di legge che renderebbero illegale l'acquisto e la vendita di prodotti contenenti pinne di squalo Casa e Senato nel 2017.



GUARDA IL PROSSIMO: Il grande squalo bianco attacca il gommone