Questi due serpenti ratto sono stati avvistati mentre combattevano vicino a una spiaggia nel sud-ovest dello Sri Lanka.

Mentre il frenetico contorcersi dei rettili potrebbe essere scambiato per l'accoppiamento, in realtà stanno combattendo, come si può vedere dal modo in cui alzano continuamente la testa l'uno sopra l'altro.



Questa tecnica di torcere i loro corpi l'uno intorno all'altro come in uno schema a treccia, mentre si tenta di mostrare il dominio inchiodando il loro avversario a terra è nota come 'combattimento a treccia', secondo National Geographic .

I serpenti ratti predano comunemente piccoli roditori come topi e ratti - da cui il nome - ma mangiano anche uccelli, rane e lucertole. In Sri Lanka, la specie autoctonaPtyas mucosasono anche conosciuti come dhamans e possono crescere fino a 10 piedi di lunghezza.

Assomigliano in qualche modo ai cobra reali e ai cobra indiani, che predano regolarmente i serpenti ratto. A volte imitano i loro predatori gonfiando il collo e emettendo un ringhio quando minacciati. Sfortunatamente per i serpenti di ratto, però, gli umani spesso li scambiano per il cobra altamente velenoso e li uccidono.

I maschi lotteranno per il dominio per marcare il loro territorio e conquistare il diritto di accoppiarsi con una femmina. Queste battaglie possono durare fino a un'ora finché il vincitore non sottomette il suo rivale e dimostra il suo valore.

Sebbene possano difendere i loro territori in modo aggressivo e muoversi rapidamente, la maggior parte delle specie di serpenti di ratto non sono velenose e sono generalmente considerate innocue per l'uomo.