Immagine: Wikimedia Commons

Possono essere piccoli, ma sanno come mettere via il cibo. In un solo anno, i ragni consumano più prede degli umani, secondo uno studio recente.

I raccapriccianti crawler uccidono e mangiano tra i 400 e gli 800 milioni di tonnellate di prede all'anno, rendendoli 'uno dei gruppi più importanti di nemici naturali degli insetti', secondo uno studio pubblicato inLa scienza della natura .



È più delle 440 milioni di tonnellate di carne e pesce che gli esseri umani mangiano ogni anno. Superano persino le balene, che divorano da 300 a 550 milioni di tonnellate di frutti di mare all'anno.

Immagine: Katja Schulz tramite Flickr

I ragni in genere predano insetti e Springtails , che costituiscono più del 90% della loro dieta, ma alcune varietà, come il dorso australiano, mangiano occasionalmente animali più grandi , come rane, serpenti, lucertole, uccelli e mammiferi.

I ricercatori affermano che l'appetito vorace dei ragni aiuta a mantenere l'equilibrio ecologico in natura tenendo sotto controllo gli insetti che si nutrono di piante.

Con più di 45.000 specie, i ragni abbondano praticamente in ogni angolo del globo. Ma quelli nelle foreste e nelle praterie fanno i danni maggiori, eliminando il 95 percento delle prede totali uccise dall'intera popolazione mondiale di ragni. In confronto, quelli che cacciano nelle aree agricole uccidono meno del due per cento, poiché quegli habitat offrono condizioni di vita povere.

'I nostri calcoli ci consentono di quantificare per la prima volta su scala globale che i ragni sono i principali nemici naturali degli insetti', ha affermato l'autore principale dello studio Martin Nyffeler dell'Università di Basilea in Svizzera. 'In concerto con altri animali insettivori come formiche e uccelli, aiutano a ridurre significativamente la densità di popolazione degli insetti'.

GUARDA IL PROSSIMO: Australian Redback Spider Eats Snake