Morte

Testa e torace di falco (Acherontia_atropos) a testa di morte. Immagine: Didier Descouens.

Probabilmente non consideri le falene minacciose o minacciose. Ma uno ha sviluppato un'aura diabolica.

Guarda attentamente e capirai perché: il falco con la testa della morte, giustamente chiamato, ha un motivo sul dorso che ricorda un teschio umano! Il suo aspetto minaccioso ha ispirato superstizioni e leggende e gli è valso un posto nei film e nella letteraturaDraculaperIl silenzio degli agnelli.





I falene a testa di morte sono in realtà tre specie di falene del genere Acherontia, dal nome dell'Acheronte o 'Fiume del dolore' nella mitologia greca.

Immagine: Wikimedia Commons



L'A. Styx, che vive in Asia, prende il nome dal fiume di Ade che confinava con la Terra e gli inferi; A. lachesis, che si trova in India, prende il nome da uno dei tre destini che misurarono il filo della vita; e A. Atropos, che si trova in Africa e in alcune parti dell'Europa, prende il nome da un altro destino che ha tagliato il filo della vita.

Sono più grandi della maggior parte delle falene, con la più grande, A. lachesis, che vanta un'apertura alare da 4 a 5,19 pollici.



Tuttavia, non tutto di questa falena è oscuro e inquietante.

Immagine: Alastair Rae tramite Flickr



Forse la cosa più interessante è il suo squittio acuto che emette quando viene provocato (ascolta sotto!) Mentre la maggior parte degli insetti emette suoni strofinando le gambe insieme, le falene producono suoni dall'epifaringe, un lembo interno tra la bocca e la gola che risucchia e lascia esce l'aria come una fisarmonica e vibra alla velocità della luce, Rapporti del National Geographic .

Non è chiaro il motivo per cui hanno sviluppato questa capacità di squittire, sebbene sia forse un meccanismo di difesa per spaventare i predatori. Un'altra teoria suggerisce che potrebbero usare il suono per imitare le api regine durante le incursioni negli alveari.



ASCOLTATELO nel video qui sotto: