Questa peculiare creatura, il granchio a ferro di cavallo, salva vite ogni singolo giorno (e probabilmente ha già salvato la tua)!

HSC 3Immagine: Pixabay



I granchi a ferro di cavallo sono invertebrati marini dall'aspetto piuttosto primitivo con uno scheletro esterno resistente. Prosperano nelle acque oceaniche poco profonde e verranno periodicamente a riva per accoppiarsi. Probabilmente ne avrai visto uno se frequenti le spiagge della costa orientale degli Stati Uniti.

HSC 2Immagine: USFWS

Potrebbero non sembrare molto all'esterno, ma il sangue che scorre attraverso di loro ha capacità straordinarie e salvavita grazie a 450 milioni di anni di evoluzione.

HSC 1Immagine: James St. John

Il sangue di granchio a ferro di cavallo contiene cellule chiamate amebociti. Simile ai nostri globuli bianchi, gli amebociti difendono il corpo dalle infezioni in una frazione del tempo. In una reazione che richiede appena 45 minuti (rispetto a due giorni nei mammiferi), gli amebociti si coagulano attorno ai batteri che misurano appena una parte per trilione, intrappolando e immobilizzando l'invasore.

Per questo motivo, gli scienziati utilizzano il contenuto del sangue per testare la contaminazione di vaccini, farmaci IV e dispositivi medici impiantabili. Infatti, ogni farmaco certificato dalla FDA deve essere testato utilizzandolo. È così prezioso che un litro dell'estratto di sangue vale approssimativamente$ 15.000.

Il gruppo di ricerca e sviluppo ecologico (ERDG) sito web afferma: 'Se hai mai avuto un vaccino antinfluenzale, conosci qualcuno con un pacemaker o una protesi articolare, o hai dato al tuo animale domestico una vaccinazione contro la rabbia, hai un debito di gratitudine nei confronti del granchio a ferro di cavallo'.

Un'altra cosa interessante di questi animali è che hanno sangue blu invece che rosso. Dove abbiamo l'emoglobina proteica a base di ferro per trasportare il nostro ossigeno, i granchi a ferro di cavallo hanno l'emocianina a base di rame, che le conferisce un colore blu.

condurreImmagine: PBS

Ogni anno, mezzo milione di granchi a ferro di cavallo vengono raccolti, portati in un laboratorio per essere “dissanguati” e riportati in mare. Sebbene la maggior parte sopravviva, si stima che fino al 30% non lo faccia.

Queste creature fenomenali si sono evolute per l'incredibile cifra di 450 milioni di anni, ma potrebbero non esistere per molto più tempo. Questi granchi sono comunemente usati come esche o fertilizzanti e le loro popolazioni stanno diminuendo rapidamente a causa della raccolta eccessiva.