Immagine tramite Wikimedia Commons

La melma trovata sul dorso di una rana dell'India meridionale ha proprietà antimicrobiche insolite- e può persino spazzare via il virus dell'influenza.

La sostanza appiccicosa della specieHydrophylax bahuvistaraè stato ampiamente studiato per le sue proprietà antimicrobiche, ma uno studio pubblicato nel Journal Immunity ha rivelato di avere anche capacità antivirali. Inoltre, l'urumina combatte il virus dell'influenza in modo insolito. Invece di bloccare semplicemente i recettori o la replicazione virale, la melma di rana fa esplodere il virus .



I ricercatori della Emory University stavano studiando questa particolare specie di rana fungoide quando hanno scoperto quattro particolari peptidi che sembravano combattere i virus. Quella che hanno chiamato urumina non era tossica per l'uomo, un evento raro nei composti a base di rana.

Sono usciti in libertà per catturare alcuni di questi anfibi, hanno somministrato una leggera scossa elettrica, hanno raccolto efficacemente parte del loro muco antimicrobico per riprenderlo e studiarlo in laboratorio, e hanno rilasciato le rane in natura.

Immagine tramite Wikimedia Commons

I ricercatori hanno testato il composto sui topi a cui era stato somministrato il virus dell'influenza suina H1 e hanno fatto alcune scoperte sorprendenti. Il peptide ha preso di mira efficacemente l'emoagglutinina (HA) del virus che viene utilizzata per legarsi alle cellule. L'urumina ha presentato una particolare affinità per HA1, più specificamente il gambo che funge da base della testa proteica.

Questa caratteristica è importante a causa della composizione universale degli steli di HA nei virus influenzali. Nella migliore delle ipotesi, questo muco di rana, sebbene efficace solo di per sé contro l'H1, potrebbe aiutare a sviluppare un vaccino antinfluenzale universale.

'L'urumina rappresenta una classe unica di virucidi anti-influenzali', gli autori erano d'accordo , uno che richiede ulteriori ricerche.

Ma dato il ritmo lento dello sviluppo dei farmaci, probabilmente siamo ancora molto lontani dall'essere in grado di utilizzare lo slime di rana come medicina.

GUARDA IL PROSSIMO: Titanoboa - Il serpente più grande che il mondo abbia mai conosciuto