Scalare costantemente la classifica nella coda da solista di League of Legends è uno dei compiti più incredibilmente difficili da raggiungere nel MOBA di Riot Games.

Dalla tossicità del gioco a un compagno di squadra AFK nella base, ci sono molti ostacoli che i giocatori devono affrontare quando si tratta del lato competitivo di League of Legends.



E come se non bastasse, c'è anche la questione di tenere il passo con il meta che Riot continua a destabilizzare con ogni importante aggiornamento della patch.

Nella stagione 11 in particolare, gli sviluppatori di League of Legends hanno introdotto una serie di cambiamenti significativi che hanno cercato di eliminare il modo in cui gli oggetti e gli oggetti funzionano nel MOBA.

La Lega delle Leggende aggiornamento pre-stagione 11 patch 10.23 ha completamente revisionato gli oggetti e il negozio in-game. Riot ha portato nuove Set mitici e ha introdotto alcune armi passive, che hanno eliminato il vecchio meta, creandone uno completamente diverso.

Di tutti i ruoli, la corsia centrale è stata forse la più colpita dalle novità. I maghi sono caduti in disgrazia nella coda da solista, mentre gli Assassini e altri campioni senza mana hanno preso il posto di testa in pick-and-ban.

La guida di oggi esaminerà alcune delle migliori scelte di corsia centrale nella stagione 11 di League of Legends per il matchmaking classificato in coda da solista.

Le 3 migliori scelte della corsia centrale per la coda da solista classificata nella stagione 11 di League of Legends

# 1. Katarina

Katarina ha naturalmente un vantaggio rispetto ad altre scelte di maghi della corsia centrale in League of Legends (Immagine tramite Riot Games)

Katarina ha naturalmente un vantaggio rispetto ad altre scelte di maghi della corsia centrale in League of Legends (Immagine tramite Riot Games)

La stagione 11 di League of Legends è stata abbastanza buona con Katarina e ha visto un'impennata di popolarità in tutti i livelli classificati.

Anche se la build Kraken Slayer non è più praticabile dopo il gli effetti sul colpo dell'oggetto sono stati nerfati , in una patch successiva, Katarina vanta ancora uno dei percorsi di costruzione più versatili tra tutti i campioni del gioco.

Rune standard di Katarina (Immagine tramite Riot Games)

Rune standard di Katarina (Immagine tramite Riot Games)

Inoltre, essendo priva di mana, ha naturalmente un vantaggio rispetto ad altre scelte di maghi della corsia centrale nel gioco al momento. Con la runa Conqueror, insieme alla corsa Nashor'sTooth e Lichbane, ha un potenziale di esplosione incredibilmente alto da metà partita in poi.

Build standard di Katarina (immagine tramite Riot Games)

Build standard di Katarina (immagine tramite Riot Games)

AP Katarina ha un ridimensionamento molto migliore rispetto alla controparte AD di BOTRK + Divine Sunderer. Sebbene quest'ultimo arrivi con picchi di potenza da inizio a metà gioco, diminuisce un po' man mano che il gioco avanza verso le fasi successive.

Tuttavia, Katarina ha un limite di abilità molto alto ed è di gran lunga uno dei campioni più difficili da padroneggiare in League of Legends. Può essere facilmente contrastata con le partite di squadra che vantano un sacco di CC, e questo è uno dei motivi per cui non viene mai giocata in pro-play. Tuttavia, per la coda da solista classificata, la mancanza di coordinamento della squadra le consente di assumere il controllo da sola delle partite.

#2. Viego

Kraken Slayer e BOTRK rendono Viego incredibilmente difficile da contrastare (Immagine tramite Riot Games)

Kraken Slayer e BOTRK rendono Viego incredibilmente difficile da contrastare (Immagine tramite Riot Games)

La community di League of Legends ha spesso evidenziato Viego come 'l'incarnazione di ciò che allontana i maghi dalla corsia centrale'.

Una campionessa senza mana come Katarina, il re in rovina è stata un'altra scelta dominante nella corsia centrale sin dal suo rilascio all'inizio di gennaio.

Rune standard Viego (Immagine tramite Riot Games)

Rune standard Viego (Immagine tramite Riot Games)

Sebbene sia inteso principalmente come un jungler, Viego può essere facilmente piegato in ciascuna delle corsie. Tuttavia, è a metà che brilla di più.

Il Kraken Slayer e la corsa di BOTRK lo rendono incredibilmente difficile da contrastare, poiché la quantità di danni che infligge ai bersagli morbidi di League of Legends è semplicemente sbalorditiva.

Oggetti standard Viego (Immagine tramite Riot Games)

Oggetti standard Viego (Immagine tramite Riot Games)

Il suo Dominio del Sovrano passivo, che gli consente di possedere i corpi dei nemici caduti, può essere un punto di svolta quando si tratta di combattimenti di squadra. Inoltre, la rigenerazione passiva della salute e l'invulnerabilità che ne deriva lo rendono uno dei campioni più difficili da inchiodare e uccidere.

Tuttavia, proprio come Katarina, Viego è estremamente morbido e non fa molto bene contro le squadre di League of Legends che vantano un sacco di controllo della folla punta e clicca.

Detto questo, è molto più facile da imparare e ha molta qualità della vita nel suo kit, il che lo rende abbastanza completo in corsia.

#3. Ahri

Ahri si adatta comodamente a molte composizioni di squadre di League of Legends come mago del controllo (Immagine tramite Riot Games)

Ahri si adatta comodamente a molte composizioni di squadre di League of Legends come mago del controllo (Immagine tramite Riot Games)

Il Everfrost appassionati di Patch 11.4 di League of Legends ha reso l'oggetto una scelta obbligata per alcuni dei maghi della corsia centrale sia nel gioco professionale che nel matchmaking standard.

Rune standard di Ahri (Immagine tramite Riot Games)

Rune standard Ahri (Immagine tramite Riot Games)

I maghi non stanno andando molto bene nel meta in questo momento. Tuttavia, Ahri è una delle eccezioni, unicamente a causa della sua elevata mobilità e del suo potenziale di assassinio.

Oggetti standard di Ahri (Immagine tramite Riot Games)

Oggetti standard di Ahri (Immagine tramite Riot Games)

Si adatta comodamente a molte composizioni di squadre di League of Legends come maga del controllo. Con l'aiuto di oggetti come Everfrost, Cosmic Drive e Banshee's Veil, può diventare piuttosto elusiva nei combattimenti di squadra, abbattendo in sicurezza i bersagli morbidi e poi allontanandosi dal pericolo quando la squadra avversaria cerca di crollare su di lei.

Ahri è uno dei campioni più completi di League of Legends al momento e ha un grande potenziale di uccisione dal livello 3 in poi.

Con la passiva Elettrocute, può essere un terrore da affrontare in corsia. Oggetti di sostegno vitale come la pozione corruttiva e la passiva Consegna biscotti possono aiutarla a mettere fuori combattimento i nemici e a manipolare lo stato della corsia a proprio vantaggio.

Sfortunatamente, Ahri non fa bene contro scelte come Heimerdinger e Swain e può essere spento se individuato e concentrato.