Tutti e 5 i membri di un team di Dota 2 hanno il loro ruoli cruciali da svolgere .

Ogni eroe di Dota 2 raggiunge il suo picco di potenza in diversi punti del gioco. I supporti basati su armi nucleari, ad esempio, non devono essere immischiati all'inizio. Gli hard carry sono l'esatto opposto in questo senso.





La parola 'hard' carry deriva dal fatto che diventano sempre più potenti man mano che il gioco va avanti. Con esso, anche l'onere di portare la squadra in una partita che si avvicina alla soglia dell'ora.

Dota 2 offre il miglior potenziale di ridimensionamento a fine partita

1) Medusa

Medusa è sempre stato difficile da uccidere, a causa della sua batteria di mana che la proteggeva. Se prima era problematico abbattere due diverse fonti di EHP, Medusa è una minaccia ancora più grande nell'attuale patch di Dota 2. L'aggiornamento Shard combinato con l'aggiornamento Sceptre di Aghanim nella versione 7.29 rende Medusa una presenza davvero dirompente.



Se lancia un serpente che assorbe mana a lungo raggio, il nemico viene fossilizzato. Se il nemico la prende di mira, sono fossilizzati. Se la squadra cerca di iniziare su di lei con Stone Gaze in alto, i proiettili su più fronti con il tasto destro del mouse li abbatteranno tutti poiché vengono disabilitati dall'immunità agli incantesimi.

2) Lanciere fantasma

Un talento critico innato e una dissolvenza a bassa ricarica (W) su richiesta rendono Phantom Lancer una delle più grandi minacce di fine partita in Dota 2. L'attuale build 'meta' standard rende Phantom Lancer una grande minaccia a metà partita senza nemmeno impegnarsi attivamente nei combattimenti.



L'aggiornamento del frammento dà all'eroe una forte illusione che da sola può escludere la maggior parte dei supporti di Dota 2. Più avanti nel gioco, i nemici di Phantom Lancer devono affrontare una raffica di illusioni di carri armati che bussano al loro livello 3, mentre il vero eroe incombe comodamente fuori portata.

3) Lama del terrore

Terrorblade, come eroe dell'illusione, non è diverso da Naga Siren sotto molti aspetti. Ma mentre la suprema di Naga Siren è un ottimo set per iniziare e fermare i combattimenti di squadra a piacimento, l'approccio di Terrorblade è molto più pratico. Metamorphosis trasforma Terrorblade in una centrale elettrica per i danni fisici.



Con potenziatori di statistiche come Eye of Skadi e Butterfly, un esercito di Terrorblade metamorfosati è una delle cose più forti di Dota 2. Anche ottenere quegli oggetti non è un problema, dal momento che Terrorblade è anche tra i flash-farmer più veloci di Dota 2. Con uno scambio di percentuale di HP a basso cooldown, è anche quasi impossibile ucciderlo senza stordirlo.

4) Spettro

Spettro di fine partita è tra i più corazzati di tutti gli eroi di Dota 2. Anche infame, perché Dispersione non solo mitiga il 25% di tutti i danni, ma lo ridistribuisce anche ai bersagli vicini.



Ma questo non è ciò che rende Spectre la rovina di tutti i cannoni di vetro di Dota 2. Con Haunt, Spectre è uno dei pochi eroi in Dota 2 che può contrastare il posizionamento.

5) Vuoto senza volto

Faceless Void ha probabilmente l'abilità bash più forte del gioco e una fuga che può essere alternata in una potente abilità di ingaggio con l'aggiornamento dell'Aghanim. Ma tutti i giocatori di Dota 2 sapranno che non è questo il motivo per cui ha creato questa lista.

L'abilità definitiva di Faceless Void è Chronosphere: un blocco AoE rivoluzionario. Durante i sei secondi della Chronosphere, Faceless Void è senza dubbio il carry più difficile del gioco.