Secondo quanto riferito, il groomer e criminale seriale accusato Ryan Haywood sta pianificando un ritorno su Twitch, una mossa che ha suscitato indignazione di massa online.

L'attore quarantenne e personaggio online è stato un membro notevole della compagnia di intrattenimento americana Rooster Teeth fino al 6 ottobre 2020. Questo è stato quando ha annunciato la sua partenza in un post su Twitter ora cancellato.





La sua partenza ha coinciso con numerose accuse di negligenza sessuale, manipolazione e adescamento mosse contro di lui da diverse vittime.

La dichiarazione ufficiale di Rooster Teeth ha affermato di aver violato il Codice di condotta dell'azienda. Ma Internet era convinto che la sua decisione fosse stata spronata dalle molteplici accuse che da allora sono state compilate come Documento Google .



Ora, due mesi dopo, un recente post di un utente di Twitter ha scatenato un'indignazione di massa online, dopo che lei ha condiviso un post di Ryan Haywood, in cui sembrava suggerire un ritorno su Twitch:

Se non hai ancora smesso di seguire/rimuoverti da questo stronzo, è ora di farlo ora. Sentiti anche libero di segnalare il canale.



— Lentiggini (@FrecklesNFrce) 4 gennaio 2021

Twitter ha rifiutato di accettare queste affermazioni e ha criticato la sua recente nota, che hanno percepito come un triste tentativo di raccogliere empatia e supporto.

Con un possibile ritorno su Twitch incombente, diversi membri della comunità online hanno preso il controllo di Twitter per condannare la notizia.




Twitter reagisce al potenziale ritorno di Ryan Haywood su Twitch

Durante la sua permanenza in Rooster Teeth, Ryan Haywood è stato coinvolto in animazione, livestream, podcast e ha anche supervisionato la loro divisione di gioco, The Achievement Hunter.

Dopo aver lavorato a lungo con loro per nove anni, ha iniziato a trasmettere in streaming sul suo canale Twitch, chiamato SortaMaliciousGaming, nel 2016. Attualmente ha circa 134k follower.



Nonostante abbia preso una pausa di due mesi dai social media, i suoi misfatti sono ancora freschi nella mente delle persone. Credono fermamente che la terapia e il tentativo di ricostruire la sua vita non siano sufficienti per assolvere Ryan Haywood da una serie di gravi accuse.

Alla luce del suo presunto ritorno su Twitch, diverse persone hanno espresso il loro disappunto online, con il famoso streamer Alfredo che ha chiamato tutti coloro che hanno difeso Ryan Haywood:

Non sei il benvenuto amico mio, non lo sei! Lo dirò ad alta voce per le persone nella parte posteriore, fanculo quelle persone e fanculo Ryan Haywood.

Alfredo non è stato l'unico a condannare tutti coloro che difendevano Ryan Haywood, poiché Twitter è stato presto inondato da una raffica di messaggi:

Non lasciare che Ryan Haywood torni a contorcersi. Non lasciarlo tornare sotto i riflettori. Non dargli accesso a più donne che diventeranno vittime.

È un delinquente seriale e si offenderà di nuovo. @Contrazione

— Vittime di Ryan Haywood (@SurvivorsOfRyan) 4 gennaio 2021

Ryan Haywood è davvero come una diga, il 2020 è stato un anno difficile eh. facendoci tutti tradire le nostre mogli e abusare dei nostri fan anche se sono minorenni amirite. per fortuna ora è il 2021

— squish mish (@MichelleVologs) 4 gennaio 2021

*Sto* ancora cercando di superare le sue azioni disgustose. E alla fine ho portato tutta questa tempesta di merda in terapia lo scorso fine settimana e lui ha l'audacia di parlare di nuovo?? Dopo solo 2 mesi?? Fanculo, gli importa solo di se stesso.

— Madeline :) (@GetGladeline) 4 gennaio 2021

Nel caso non fosse chiaro, @Contrazione @TwitchSupport ha bisogno di bandire Ryan Haywood e dovrebbe essere molto, molto lontano da Internet/qualsiasi tipo di sfera di influenza pubblica e se lo sostieni/difendi - non posso sottolinearlo abbastanza - FERMATI.

— Hannah McCarthy (@hihello_hannah) 4 gennaio 2021

Sta usando la terapia come un modo per insinuare che si sente in colpa e sta cercando di cambiare i suoi modi, mentre continua a molestare le ragazze e scherzare sul prendere soldi da fan ingenui vulnerabili. Non dargli simpatia o credito che non merita

- Bambi (@OhDeerBambi) 4 gennaio 2021

James Ryan Haywood non sarà riaccolto su Twitch, Twitter o altri social media. Ti sta chiedendo di dimenticare, ti sta chiedendo di ignorare tutto ciò che ha fatto, ti chiede di fingere che sia qualcun altro, di fingere che non sia attaccato. Ma lo è. Non dimenticare.

— gwendolyn (@lovelylynart) 4 gennaio 2021

JAMES RYAN HAYWOOD È UN GROOMER, È MANIPOLATORE, È UN PREDATORE. NON HA POSTO QUI. NON HA POSTO SU TWITCH, TWITTER, INTERNET.

- Sheila MisTanken (@SheilaMistanken) 4 gennaio 2021

JAMES RYAN HAYWOOD è un toelettatore seriale, manipolatore, predatore e stupratore. non è un cazzo di bentornato sulla piattaforma dove ha depredato i fan vulnerabili, una piattaforma che non avrebbe avuto SENZA quei fan.
(usando il nome completo così è fottutamente chiaro di chi sto parlando) https://t.co/LjpkuiUNJL

— leigh / bIm (@leigh__sucks) 4 gennaio 2021

Se sei Ryan Haywood e/o continui a supportare Ryan dopo tutto quello che è successo, vaffanculo, stai prendendo la fottuta sedia #BanRyanHaywood pic.twitter.com/7xaGAMu6ET

— David (@OfficialXener) 4 gennaio 2021

adoro davvero tutti coloro che stanno ANCORA denunciando pubblicamente ryan haywood ❤️ https://t.co/AahY08wYAh

— leigh / bIm (@leigh__sucks) 5 gennaio 2021

Promemoria amichevole Ryan Haywood è un uomo di fuoco da cassonetto e se ti vedo cestinarlo ora siamo amici.

— alba (@bl00dpacsc0ut) 4 gennaio 2021

Non dovrebbe avere una piattaforma su Twitch e non dovrebbe essere su Internet. Non ha mostrato alcun rimorso per quello che ha fatto. È pedofilo, manipolatore e bugiardo. Ha bisogno di essere bannato. @TwitchSupport

— Lauryn (@laurynbr00ke) 4 gennaio 2021

Con l'hashtag #BanRyanHaywood che guadagna importanza ogni giorno che passa, Twitch si ritrova ancora una volta su un pendio piuttosto scivoloso.

Se la società gli consentirà di tornare, porterà senza dubbio la politica di Twitch e i TOS sotto stretto controllo, e giustamente. La maggior parte della comunità online non vuole che un toelettatore e un predatore accusati di correre liberi su quello che proiettano come un ambiente sicuro e inclusivo.