Valorant è uno sparatutto tattico in prima persona che presenta un tema 'Cerca e distruggi' che ruota attorno a una 'bomba'.

È anche il caso di Counter-Strike e Call of Duty. Non importa quanto siano diversi i due giochi, questa particolare meccanica di base è una costante in entrambi i giochi. I 'terroristi' o il 'lato attaccante' piazzano la bomba, bloccano il nemico finché non esplode e poi vincono il round.





L'ultimo IP Valorant di Riot Games si basa anche su gran parte di questo gioco di base. Tuttavia, invece di una bomba, hai uno 'Spike' che funziona molto come una 'Bomba'. Ma il picco in Valorant ha alcune caratteristiche distinte che rendono il gioco di Valorant davvero unico e diverso.

Quindi, se hai appena messo le mani sulla closed beta, o stai aspettando il 2 giugno per avere finalmente accesso alla versione ufficiale, allora è probabile che vorresti conoscere ogni meccanica principale del gioco, insieme al funzionamento completo della Spiga. Se è così, allora abbiamo la guida perfetta per te oggi.



Attacco e difesa in Valorant

valorizzare

Proprio come con i terroristi e gli antiterroristi in CS, anche in Valorant hai un lato attaccante e uno difensivo. Entrambi i gruppi di giocatori si alternano per essere su entrambi i lati del match-up. La rotazione avviene dopo una particolare serie di turni. La squadra che raggiunge per prima 12 'round vince', vince l'intera mappa.



Come in CS: GO, se la differenza di vittorie tra le due squadre non è maggiore di 1, allora entrambe entrano in “Splendidi”.

Qual è il ruolo della squadra in attacco in Valorant?

Quando la mappa inizia, lo scopo del lato attaccante in Valorant è piantare lo Spike.



La maggior parte delle mappe ha due siti di bombe: 'A' e 'B', CS: 'Haven' di GO ne ha tre: 'A', 'B' e 'C'.

La squadra in attacco vince con successo il round se elimina tutti e cinque gli agenti della squadra in difesa, o blocca l'altra squadra abbastanza a lungo da piantare e far esplodere lo Spike.



Qual è il ruolo della squadra in difesa in Valorant?

Viceversa, il ruolo della squadra in difesa in Valorant per difendere il sito dell'impianto e impedire agli attaccanti di piantare lo Spike. Ci sono due modi in cui possono farlo: o eliminando tutti i membri della squadra attaccante, o bloccandoli abbastanza a lungo da far scendere il timer del round, e non sono in grado di piantare lo Spike in tempo.

In alternativa, se la squadra in attacco riesce a piazzare lo Spike in tempo, la squadra in difesa può semplicemente disattivarlo e ottenere una vittoria del round.

Come funziona Spike in Valorant nel gioco?

Tratto da Riot Games

Tratto da Riot Games

Per spiegare le meccaniche di gioco dello Spike in Valorant, diamo un'occhiata a come interagisce all'interno di un round e come procedere per piantarlo o disinnescarlo.

1. Quando inizia il round:

All'inizio di ogni round a Valorant, uno dei cinque agenti della squadra in attacco riceve lo Spike. Tuttavia, il giocatore che lo ottiene in un round viene scelto a caso.

Come in CS: GO, il possessore dello Spike può rilasciarlo ogni volta che lo desidera e può farlo premendo il tasto G.

2. Piantare la punta:

Tratto da Dexerto

Tratto da Dexerto

Lo Spike può essere piantato solo in siti selezionati intorno alla mappa Valorant, che sono contrassegnati da un contorno giallastro sulla mappa e sulla minimappa.

Ora, per piantare lo Spike, dovrai premere e tenere premuto il tasto 4 che inizierà il processo di semina. Ci vogliono quattro secondi per piantare il picco. Ma ricorda che potresti essere colpito mentre lo fai e morire prima di piantare con successo il picco. In questo caso, la messa a dimora della spiga rimarrebbe incompleta.

È comunque possibile annullare l'impianto rilasciando il tasto 4. Ma tieni presente che c'è un breve ritardo nell'animazione quando la tua pistola torna su una volta annullato. Quindi tienilo a mente quando decidi di piantare il picco.

3. Disinnescare lo Spike:

tratto da Dexerto

tratto da Dexerto

Lo Spike in Valorant ha un timer di esplosione e si attiva esattamente dopo 45 secondi, che è cinque secondi in più rispetto alla bomba CS: GO.

Ci vogliono sette secondi per disinnescare il picco in Valorant. Tuttavia, non viene fornito con un timer in testa. Il picco emette un segnale acustico che aumenta gradualmente di frequenza man mano che si avvicina al momento della detonazione. Negli ultimi sette secondi emette un triplo bip. Se non hai già iniziato a disinnescarlo per allora, non potresti permetterti di provare a diffonderlo.

Qualsiasi agente catturato nel raggio dell'esplosione dello Spike muore, indipendentemente da quale parte si trovi.

Puoi eseguire il ping di Spike con il tasto 'Z'. Uno Spike caduto sarebbe quindi apparso sulla minimappa della squadra attaccante.