Ninjas in Pyjamas (NiP) ha recentemente annunciato che il team svedese CS: GO è riuscito ad acquisire Nicolai 'dev1ce' Reedtz per l'imminente Stockholm Major.

Sebbene Reedtz abbia confermato che dire addio ad Astralis è stato estremamente difficile, la pandemia mondiale ha reso le cose molto più difficili per la superstar di CS: GO.



Parlando del suo futuro durante una conferenza stampa con il CEO di NiP, Dev1ce ha affermato che, nonostante abbia 26 anni, crede fermamente di non essere nemmeno vicino al passato. Inoltre, ha anche parlato di quanto vuole realizzare con NiP in futuro.

Oltre a questo, Devi1ce ha anche affermato di essere rimasto in Svezia per quasi 4 anni, il che ha portato il giocatore a parlare fluentemente la lingua regionale. Tuttavia, il tragitto di 2-3 ore verso la Danimarca ha comportato ulteriore stress per la superstar. Il giocatore danese ha anche spiegato l'impatto che lo stress e il carico di lavoro hanno sulla vita di un giocatore professionista di CS: GO.

Inutile dire che ora che Dev1ce sta giocando per una squadra svedese, le sue imminenti esibizioni rifletteranno probabilmente una ritrovata fiducia insieme alla sua caratteristica compostezza.

Questo, insieme all'enorme prospettiva del giovane ed entusiasmante roster CS: GO di NiP, è stato sufficiente per convincere Reedtz a unirsi al team svedese. Tuttavia, molti fan nella comunità sospettano anche che la sua decisione potrebbe essere basata sulla lunga serie di prestazioni deludenti che Astralis ha messo in scena nel 2021.

Astralis

Le esibizioni di Astralis in tutti i tornei CS: GO nel 2021 (Immagine via Liquipedia)


Dev1ce lascia Astralis per CS: GO roster di NiP

Quando gli è stato chiesto dei suoi piani, Reedtz ha prontamente detto che il suo obiettivo attuale è quello di vincere il prossimo Major di Stoccolma e 'portarlo a casa in Svezia'. Detto questo, è anche vero che la superstar di CS:GO ha avuto problemi con Atralis dall'inizio del 2021.

Portiamo a casa qualche trofeo! #GONINJAS https://t.co/iHIaZuNyJz

- Nicolai Reedtz (@dev1ce) 23 aprile 2021

Dopo aver perso 2-0 contro Natus Vincere nelle finali del BLAST Premier: Global Final 2020, l'Astralis non è riuscito a ottenere un solo piazzamento tra i primi quattro nei prossimi tre tornei.