In uno sviluppo monumentale, TeamYouTube si è ufficialmente scusato con i creatori di contenuti popolariMarkipliereCr1TiKaL.

Cr1TiKaL, noto anche comepinguino0,aveva recentemente criticato YouTube e il suo team di revisione manuale per aver consentito a un abusatore di animali - Peluchin Entertainment, per esistere ancora sulla sua piattaforma .





Poco dopo, uno dei suoi video relativi a 'Road Rage' ha ricevuto uno sciopero.

Stavo per gestirlo privatamente, ma sembra che in realtà non ci sia alcuna revisione umana in queste cose. Il video che è stato rimosso e messo in sciopero sul mio canale non è nemmeno un vero incidente stradale e non ha ferite, sangue o altro. Nemmeno sangue finto o ferite @TeamYouTube pic.twitter.com/dVR5k38uD3



— Charlie (@MoistCr1TiKaL) 1 settembre 2020

Come riportato in precedenza nella nostra funzione esclusiva , lo sciopero del canale di Penguinz0 ha suscitato un'ampia gamma di risposte online, portando all'hashtag#RispondiUsYoutube, che ha iniziato a fare tendenza online.

La situazione si è ulteriormente aggravata quando un altro popolare creatore di contenuti,Mark Fischbach, ovveroMarkiplier, ha anche ricevuto un avvertimento per aver reagito allo stesso video:



Sono assolutamente scioccato che Youtube stia decidendo di morire su questa collina colpendo anche il creatore più sano sul loro sito piuttosto che ammettere che è stato un errore in primo luogo. Qual è il prossimo @TeamYouTube colpire ogni video della WWE anche per finta violenza? #RispondiUsYoutube https://t.co/ZQ0BUzfezn

— Charlie (@MoistCr1TiKaL) 2 settembre 2020

Ciò ha portato a indignazione di massa e gravi contraccolpi online, poiché il TeamYouTube alla fine si è sbriciolato e ha deciso di appianare le cose scusandosi con entrambi gli YouTuber.




Leggi anche: I segni di Pokimane riguardano 'Cloak' e Internet non era felice .


Markiplier e cr1TiKaL contro YouTube

Il contraccolpo che YouTube ha innescato online è del tutto giustificato, considerando la sua posizione ipocrita nei confronti di Peluchin Entertainment, che è un comprovato abusatore di animali.



Inoltre, quando i creatori di contenuti della statura di Markiplier e Cr1TiKal ricevono uno sciopero, ci si aspetta una risposta reazionaria dalla comunità online.

Su YouTube, Cr1TiKaL ha5,83 milioniabbonati, e Markiplier ha26,7 milioni di abbonati, che sono numeri enormi che ne evidenziano la popolarità.

Quando hanno iniziato ad affrontare il calore dei fan di tutto il mondo, YouTube alla fine ha ammesso il loro errore e ha chiesto le seguenti scuse sia a Cr1TiKaL che a Markiplier:

Notizia assolutamente fantastica! Penso che siamo tutti grati di sapere che eri disposto a tornare indietro e rivalutare la decisione, significa molto per i creatori vederlo. Speriamo di poter avere tutti un dialogo più aperto quando si tratta di cose come questa in futuro. Grazie https://t.co/2xAT4Jcc6O

— Charlie (@MoistCr1TiKaL) 2 settembre 2020

Apprezzo il ripristino e le scuse. Sono disposto ad accettare che possono accadere errori e spero che possiamo lavorare insieme per ridurre al minimo la possibilità che accada in futuro. Per ora mi tolgo il costume da Spongebob... https://t.co/yLCrrDxBIW

— Markiplier (@markiplier) 2 settembre 2020

Poco dopo che TeamYouTube si è scusato con loro, Cr1TiKaL, alias Penguinz0, ha caricato un video su YouTube, dove ha affrontato le scuse.

Inizia il video con un grido di trionfo:

Ce l'abbiamo fatta... noi f****** l'abbiamo fatto... in realtà abbiamo fatto qualcosa di enorme!

Ha poi ringraziato la comunità online che lo ha sostenuto e ha spiegato:

Sono felice di annunciare che il video di Road Rage è tornato online e lo sciopero è sparito. Abbiamo f****** vinto. Per quanto ne so, questa è una delle poche volte in cui YouTube ha annullato una decisione che ha affermato essere assolutamente definitiva.

Spiega anche l'intero fiasco e chiama YouTube per aver emesso un doppio strike sul suo canale, così come quello di Markiplier:

Questa è stata onestamente una delle cose più meschine che abbia mai visto da una grande azienda... andare così forte ed evitare le responsabilità, invece di dire semplicemente 'Ehi guarda, abbiamo fatto un errore', loro f****** scrocchiarsi le nocche, rimboccarsi le maniche e dire 'Sai cosa, fottuto kit, la pace non è mai stata un'opzione' e hanno colpito uno dei creatori più sani sulla loro piattaforma.

Conclude il video ringraziando YouTube e dichiarando le seguenti preoccupazioni:

YouTube dovrebbe davvero essere responsabile della rimozione di contenuti violenti o scioccanti.La regola in sé non è sbagliata, è l'applicazione che sembra essere dappertutto. Il fatto che tutti su YouTube internamente non siano sulla stessa pagina, porta a questo tipo di problemi.
Questo è un grosso problema... che ci deve essere una lotta per i creatori, come non tutti sono sulla stessa pagina, quindi le persone devono combattere l'una con l'altra per far funzionare le cose nel modo giusto.

Mentre YouTube merita di essere elogiato per la sua rapida decisione di annullare gli scioperi, esiste ancora una distinta area grigia relativa ai suoi TOS. Si può solo sperare che questo incidente porti YouTube a condurre un'analisi approfondita per quanto riguarda il suo complicato sistema di revisione manuale.

YouTube è davvero dappertutto al momento. Colpisce umidocr1tikal e Markiplier per ragioni di stronzate. Bannare Leafy per ragioni di stronzate. Eppure consentono a un creatore di rimanere sulla loro piattaforma che ha caricato video di se stesso che uccide Cats. cazzo perché?

— Signor Lewdacris (@MrLewdacris) 2 settembre 2020

Ciò aiuterebbe senza dubbio a creare un ambiente più inclusivo e aperto, in cui i creatori di contenuti possono esistere liberamente, senza il timore di ricevere uno sciopero del canale.


Puoi guardare il video di Markiplier di seguito, in cui affronta i problemi relativi al sistema di recensioni di YouTube: